Scatta il Memorial D'Acquisto | Lo sport incontra la cultura - Live Sicilia

Scatta il Memorial D’Acquisto | Lo sport incontra la cultura

La sesta edizione della gara podistica, in programma il 20 settembre, è organizzata dall’ ASD Universitas Palermo e dal CESD, e sarà valida come 10° prova del GP Sicilia di corsa su strada Senior Master, come Campionato Regionale Interforze 2014 e come Gran Premio regionale Donatore di sangue Avis.

atletica
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Sport, cultura, impegno sociale, memoria; si rinnova il mix vincente del Memorial Salvo D’Acquisto presentato a Palermo, in una cornice sicuramente diversa, niente sale o saloni pomposi ma all’aperto e tra le gente, ospiti di un locale. La sesta edizione della gara podistica, in programma domenica 20 settembre, è organizzata dall’ ASD Universitas Palermo e dal CESD (il centro studi Salvo D’Acquisto) e sarà valida come 10° prova del GP Sicilia di corsa su strada Senior Master, come Campionato Regionale Interforze 2014 e come Gran Premio regionale Donatore di sangue Avis. Un’edizione tra conferme e novità, e anche quest’anno Palermo attende un fiume di podisti che arriveranno da tutta la Sicilia ma anche da oltre lo Stretto.

Confermata anche la sinergia con il Premio Arte Pentafoglio che proporrà una cartolina celebrativa, con relativo annullo filatelico di Poste Italiane, che riproduce un’opera dell’artista palermitana Lidia Bobbone. L’aspetto solidale sarà evidenziato con la raccolta fondi per l’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici); spazio rinnovato anche per la raccolta sangue AVIS Palermo e AVIS Città di Capaci, Crescere Insieme Onlus e Lega Italiana Fibrosi Cistica Associazione Siciliana.

Nel suo intervento il direttore del CESD l’avvocato Salvatore Sansone, ha sottolineato quanto sia importante il memorial Salvo D’Acquisto che ben si lega alle molteplici attività del “Centro” e che sposa i dettami della legalità e della fratellanza. Sansone ha voluto ringraziare coloro che “vivono” e lavorano per il D’Acquisto, Giuseppe Terenzio (vice direttore del Cesd), Mimmo Piombo e Gaetano Immesi. Sarà ripresentato il percorso dello scorso anno, 2,5 km; un “bastone” che verrà ripetuto 4 volte per un totale di 10 km e interesserà Via della Libertà e Piazza Castelnuovo, con giro di boa al semaforo di via Notarbartolo. In pratica il salotto buono della città per una festa che culminerà, come è da tradizione con il maxi-ristoro finale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *