Sicilia, Schifani: "Ponte sullo Stretto si fa" - Live Sicilia

Schifani: “Il ponte sullo Stretto questa volta si fa”

Via libera ai termovalorizzatori
PARLA IL NEO GOVERNATORE
di
4 Commenti Condividi

ROMA – Il Ponte sullo Stretto “stavolta si fa”. Era cantierabile e stavano partendo i lavori, ma il contratto fu rescisso dal governo Monti. Con 700 milioni di penale richiesta. Il progetto c’è. E siamo tutti d’accordo”. Lo dice in un’intervista al Corriere della Sera il governatore della Sicilia Renato Schifani.

“Ho parlato anche con il presidente della Calabria, il mio amico Roberto Occhiuto”, aggiunge. Per Berlusconi “è sempre stato il punto strategico per avvicinare la Sicilia al resto d’Italia”. I soldi ci sono, sarà una “operazione coperta. In grande sintesi, l’esecutore dell’opera finanzia con capitali propri e recupera con le quote dei pedaggi. Progetto di finanza validato dalla Bocconi”.

Rispetto all’emergenza rifiuti nella Regione “le discariche traboccano. Occorre realizzare subito due grandi termovalorizzatori. Progetto avviato da Nello Musumeci. Da completare. Per trasformare i rifiuti in energia”. Per quanto riguarda la pendenza giudiziaria di Schifani in corso a Caltanissetta nell’ambito del processo Montante “e una storia estremamente marginale – commenta -. Avevo chiesto il giudizio immediato per una presunta violazione di segreto istruttorio, tutta da provare. Il tribunale ha unificato le cause. Ne prendo atto. Ma sono sereno al cento per cento, altrimenti non avrei accettato questa sfida”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Presidente Schifani, lasci perdere questa stupidata irrealizzabile e proponga un piano di recupero e il completamento di tutte le infrastrutture disastrate della nostra regione. Grazie

    CARO PRESIDENTE PRIMA DI PARLARE DI FARE IL PONTE SULLO STRETTO DI MESSINA!!!!! LEI CHE E SICILIANO SI DOVREBBE OCCUPARE DELLA VIABILITA’ INTERNA DELLA SICILIA, CHE SONO STRADE PEGGIO DELLE TRAZZERE!!!!!!!!

    Qualcuno dovrebbe dire a Schifani, sempre che non lo sappia, che in nessun ponte sospeso con campata superiore a 1.408 metri è stato possibile far passare una ferrovia. Sono circa 10 i ponti che superano questa misura, alcuni realizzati in tempi molto recenti e dai maestri cinesi e giapponesi. Pertanto quella di dire che il ponte di Messina serve per fare arrivare l’alta velocità ferroviaria in Sicilia è una bufala. Finiamola di prendere in giro i siciliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *