Scontri prima di Palermo-Como: Daspo per due tifosi - Live Sicilia

Scontri prima di Palermo-Como: Daspo per due tifosi

Si tratta di due palermitani di 22 e 23 anni. Uno ha perso il portafoglio sul minivan dei tifosi lombardi ed è stato possibile risalire alla sua identità
LE INDAGINI
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Il Questore di Palermo, a seguito di accertamenti condotti dalle articolazioni investigative della questura, ha disposto due Daspo nei confronti di altrettanti tifosi palermitani. 

I provvedimenti arrivano dopo l’aggressione portata ieri da un nutrito gruppo di supporter ricollegabili alla tifoseria organizzata palermitana nei confronti di tifosi comaschi, giunti al seguito della loro squadra, in occasione dell’incontro di calcio valido per il campionato di serie B e disputatosi allo stadio “Renzo Barbera”, tra le squadre del Palermo e del Como. 

L’aggressione è avvenuta nei confronti di due minivan con a bordo tifosi lariani quando i mezzi, in fase di avvicinamento allo stadio “Renzo Barbera”, in transito in via del Carabiniere, sono stati oggetto di ripetuti calci e pugni. Gli aggressori sono risuciti a far arrestare la marcia dei mezzi, hanno aperto le portiere e sono entrati nei mezzi, cercando di percuotere i tifosi ospiti. Il dispositivo di sicurezza previsto dalla questura ha scongiurato gravi conseguenze, consentendo che gli aggressori si disperdessero e rinunciassero ai loro propositi di violenza. 

LEGGI ANCHE: Scontri durante Palermo-Sudtirol: emessi 12 Daspo

Le forze dell’ordine sono riuscite a bloccare all’interno di uno dei van assaliti un giovane palermitano di 22 anni, con precedenti di polizia. Sono giunti all’identità di un secondo aggressore, un palermitano di 23 anni, attraverso i documenti e gli effetti personali contenuti in un portafogli rinvenuto all’interno del minivan. Anche in questo caso, si tratta di un giovane appartenente alla tifoseria organizzata palermitana il Questore ha disposto un Daspo di cinque anni, nei confronti del primo e di tre anni nei confronti del secondo.  Sono in corso accertamenti per risalire alle identità degli altri compnenti del gruppo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Fatto deprecabile tuttavia c’è una grande novità, per la prima volta gli scontri non sono avvenuti così come sempre fra palermitani.

    I soliti idioti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *