Sesso, dopo l'infarto| meglio dire addio all'amante - Live Sicilia

Sesso, dopo l’infarto| meglio dire addio all’amante

Un gruppo di specialisti europei ed americani pubblica il manuale del sesso post infarto. Regola n. 1: dire addio alle relazioni extraconiugali per non incorrere in nuove ricadute.

2 Commenti Condividi

Chi è sopravvissuto ad un infarto o a un ictus può tornare ad avere una vita sessuale regolare. Basta solo prendere qualche piccolo accorgimento. Primo tra tutti, non uscire fuori dai ranghi del matrimonio ed evitare eventuali rapporti extraconiugali. Ciò se non si vuole correre il rischio di nuova ricaduta. A mettere per iscritto quella che è una brutta notizia per i mariti fedifraghi del pianeta, è la Società europea di cardiologia che, a quattro mani con American heart association, ha pubblicato il cosiddetto manuale del sesso post infarto. Edito sulle riviste ufficiali dei cardiologi europei e americani, il “Consensus paper” viene presentato in questi giorni ad Amsterdam durante il congresso europeo degli specialisti.

Non è la prima volta che gli specialisti americani mettono in guardia i mariti traditori che scelgono amanti più giovani e dinamiche. Da una ricerca effettuata sulla popolazione maschile e pubblicata su “Circulation” è emerso infatti che su 6 mila morti improvvise registrate,  meno dell’1% aveva sorpreso la vittima nel pieno di un incontro sessuale. Tuttavia, nel 93% di questi casi, si era trattato di uomini intenti a tradire la partner, facendo sesso con donne più giovani. Sul fronte inverso, i cardiologi assicurano che gli infartuati che decidono di mettere la testa a posto, dicendo addio all’amante, possono tranquillamente riprendere l’attività sessuale già una decina di giorni dopo l’attacco di cuore. Senza stress da scappatella e ansia da prestazione, la loro salute ne gioverà.

Il video di “Manuale d’amore 2” in cui Carlo Verdone dice addio alla giovane amante per salvare la pelle.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Si ma non è neanche la prima volta che gli scienziati scrivono minchiate che poi noi ci andiamo dietro, perchè se la notizia la da lo scienziato è vera, proprio così che dopo che ci siamo imbottiti di omega 3 adesso ci vengono a dire che per l’uomo è stato solo un aumento di tumori all’aprostata, ora che ci siamo riempiti di omega 3 per noi uomini quale nuova pillola contro il tumore?

    Gli scienziati sono Lupi 😉 !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *