Siglato l’accordo per maggio| Gli operai tornano a lavoro - Live Sicilia

Siglato l’accordo per maggio| Gli operai tornano a lavoro

L’assessore regionale all’Agricoltura Reale al Consorzio di Bonifica 9 per risolvere la questione dei contratti degli stagionali.  “Abbiamo a cuore gli operai stagionali. Presto un piano per rendere autonomi i consorzi”.

consorzio bonifica 9
di
1 Commenti Condividi

CATANIA – Soddisfatto al termine dell’incontro l’assessore regionale all’agricoltura Ezechiele Paolo Reale è sceso giù e ha stretto la mano ai lavoratori stagionali consortili augurandogli buon lavoro. Nei giorni scorsi, gli operai in agitazione per le loro sorti avevano protestato contro l’interruzione prevista dal contratto del rapporto lavorativo. Ma grazie al protocollo d’intesa siglato questo oggi almeno per un altro mese potranno tirare un sospiro di sollievo. Lo svolgimento dell’imminente stagione irrigua 2014, comunque, non sarebbe ancora assicurato. Si è tenuto nel pomeriggio l’incontro nelle sede centrale del Consorzio di Bonifica 9 a cui hanno preso parte, oltre all’assessore Reale, il direttore dell’ente Giuseppe Barbagallo, gli onorevoli Concetta Raia (Partito Democratico), Luca Sammartino e Valeria Sudano (entrambi Articolo 4) e i rappresentanti delle parti sociali, Alfio Mannino per la Flai Cgil, Pietro Di Paola per la Fai Cisl, Fabio Di Stefano per la Uila Uil.

Malgrado i problemi finanziari del consorzio, infatti, è stato approvato dai componenti il bilancio di previsione 2014, atto in virtù del quale sarebbe stato prolungato il rapporto lavorativo. Differita al 31 maggio 2014 la scadenza della clausola contrattuale, fissata inizialmente per il 30 aprile, e disposta nell’atto risolutivo dall’ormai ex commissario straordinario Giuseppe Dimino, gli operai stagionali continueranno a lavorare, in attesa che nel frattempo la regione faccia la sua parte e venga approvato il bilancio regionale. “L’assessorato – ha spiegato l’assessore Reale a LiveSiciliaCatania – nutre un grande interesse verso i consorzi di bonifica e gli operai stagionali, quest’ultimi trattati fino adesso come se fossero un peso a cui si dà inutilmente soldi a pioggia, quando invece sono una risorsa di cui abbiamo bisogno per mettere a posto il nostro territorio. Sono felice – ha precisato ancora – di essere riuscito a trovare una soluzione qui a Catania, perché questo ente ha delle particolarità tali da consentirgli di andare avanti. Sono certo che in aula all’Ars riusciremo a trovare le giuste condizioni per far completare la gestione annuale, e poi personalmente sto lavorando ad un programma molto interessante perché i consorzi – conclude l’assessore regionale – non debbano più ritrovarsi nella condizione di dover protestare per rivendicare il loro diritto al lavoro, ma possano agire in totale autonomia finanziaria”.

E soddisfatta dell’esito del vertice anche la deputata Concetta Raia, promotrice dell’incontro“. Grazie all’impegno arrivato dall’assessore Reale è stato siglato un protocollo d’intesa che ha consentito una definizione rapida dell’emergenza occupazionale – ha sottolineato la deputata democratica – garantendo da un lato la continuità lavorativa e dall’altro la ripresa di un servizio necessario alle migliaia di agricoltori della provincia di Catania, che nel frattempo hanno subito le conseguenze nefaste dell’interruzione del lavoro. Allo stesso tempo– conclude Concetta Raia – il governo regionale si impegnerà a procedere speditamente alla definizione del percorso della legge finanziaria regionale, dalle cui pieghe dovranno essere recuperate le risorse finanziarie per consentire, a sua volta, il rinnovo dei contratti”. Il direttore dell’ente, Giuseppe Barbagallo, contento per il prolungamento del contratto a favore dei lavoratori rivendica l’attività del consorzio“. Questo ente, – ha detto Barbagallo – malgrado sia finanziariamente in difficoltà, non ha un debito ed il nostro lavoro è indispensabile per questo territorio. L’impegno assunto oggi dall’assessore Reale insieme ai deputati ne è una chiara dimostrazione. Speriamo di riuscire a portare avanti le nostre attività – conclude il direttore – in vista dell’imminente stagione irrigua, altrimenti sarà un vero problema”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    …gli operai del consorzio…, non potendo più ricattare l ex assessore all’agricoltura con il famosissimo video girato a Sferro prima delle ultime regionali, dove l’ex governatore R.L. ed l’ex dirigente dei consorzi D.C. Promettevano il tempo indeterminato a tutti gli operai(promessa mai mantenuta )hanno ottenuto un altro mese di proroga, ma non dovevano prima arrivare i soldi della finanziaria bis per la loro riconferma??ma allora i contratti stipulati dal consorzio vengono intesi ad personam…come al solito figli e figliastri…e i clan dei sindacati la fanno da padrone!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *