Salvo, il cuore che non ha volto, e la vedova: | "Solo 132 euro di pensione, l'ho accolta io" - Live Sicilia

Salvo, il cuore che non ha volto, e la vedova: | “Solo 132 euro di pensione, l’ho accolta io”

Un pittore siciliano ha raccontato ai microfoni di Livesicilia la storia commovente di una pensionata cinquantacinquenne. La donna possiede due lauree e vive con centotrentadue euro al mese. Lui l'ha accolta. Racconta la storia. Senza volto.

Una storia di solidarietà
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – Una storia di solidarietà e fratellanza. Un gesto umanitario di grande significato, quello attuato dal signor Salvo, un pittore siciliano, nei confronti di una pensionata di cinquantacinque anni. Una vicenda che non ha volto. Salvo non vuole essere riconosciuto. Gli basta il suo cuore. Per questo, pubblichiamo un estratto del video in cui lui racconta la vicenda, senza farsi vedere in faccia.
La vedova è stata aiutata dal grande cuore di Salvo: lei ogni mese percepisce una pensione di reversibilità del marito di soli 132 euro. Cgl, Cisl e Uil, hanno informato la signora che per poter percepire una pensione integrativa deve aspettare il compimento dei sessantacinque anni di età. Dieci anni di attesa, dunque, e la difficoltà di arrivare a fine mese da fronteggiare giorno per giorno.

La pensionata, inoltre, non possiede una casa di proprietà e il signor Salvo, per questo, ha deciso di ospitare la donna insieme al figlio ventottenne presso il proprio domicilio. Dopo averla conosciuta ad un evento culturale, circa un anno e tre mesi fa, infatti, l’uomo ha deciso di aiutare la pensionata cinquantacinquenne con tutti i mezzi a sua disposizione. La casa in cui vivono attualmente però è in affitto e il legittimo proprietario, adesso, la reclama.

“Vorrei che quest’appello giungesse al nuovo presidente della Regione, Rosario Crocetta. Non chiedo un aiuto economico, vorrei che Crocetta la aiutasse a trovare un impiego presso un istituto pubblico o privato”. Così ha parlato il pittore ai nostri microfoni rivolgendosi al neo governatore. “La signora ha due lauree – ha continuato il signor Salvo – una in Filosofia e l’altra in Teologia. Possiede, inoltre, un livello culturale molto alto. Con lei si può parlare di tutto spaziando dalla preparazione della marmellata ai discorsi sulle testate nucleari”. Ma non è questo il motivo dell’accoglienza, o non solo, almeno. La ragione va ricercata, senza volto, all’altezza del cuore.

La video intervista a Salvo


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Una storia davvero commovente…complimenti questo significa essere giornalisti. Dare voce anche alla gente comune non solo ai politici corrotti

    bellissimo articolo,speriamo arrivi a crocetta per aiutare la vedova di mezzaeta che percepisce 132 euro al mese di pensione,una miseria rispetto a quella che percepiscono quei ladri di politici, mentre la gente muore di fame.

    In questo tipo di situazioni assurde ci vorrebbe l`aiuto del governo magari sostituendo i dirigenti e funzionari regionali corrotti che dirottavano i fondi sui loro conti correnti , con gente come questa Signora con due lauree e tanto bisogno di lavorare.

    Chi può` farlo aiuti !!!!

    Molto lodevole, complimenti…. Ma mi vogliono fare credere che una donna a 55 anni e un ragazzo di 28 non riescono a trovare un qualsiasi lavoro anche temporaneo che gli faccia guadagnare un minimo?

    X LUIGI,la vedova è plurilaureata,è da ripetizioni,che di questi tempi,ne fa pochissime,e ha fatto tante domande per insegnare in scuole private,ma senza successo.il figlio fa di tutto,lavori di campagna,pulizie,elettricista,macellaio,volantinaggi,manovale,imbianchino,aiuto fornaio e tutto quello che gli capita onestamente.e se tu hai qualche possibilita,contatta la redazione,come ho fatto io,dopo avergli trovato un lavoro a cottimo, di una settimana a palermo,come imbianchino,che ti mettono in contatto.ciao grazie salvatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.