Sottil vola al Gubbio |Ugolotti: “Tornerei volentieri” - Live Sicilia

Sottil vola al Gubbio |Ugolotti: “Tornerei volentieri”

Andrea Sottil lascia il club aretuseo del presidente Salvoldi e si accasa al Gubbio. Al suo posto potrebbe arrivare Guido Ugolotti (nella foto): “A Siracusa ho tanti amici, tornerei con piacere”. Intanto è corsa contro il tempo per l’iscrizione al campionato. Moi e Baiocco potrebbero partire.

LEGA PRO, QUI SIRACUSA
di
0 Commenti Condividi

Ad una settimana esatta dal termine per l’iscrizione al prossimo campionato di Prima Divisione, il Siracusa del presidente Luigi Salvoldi vive giorni parecchio turbolenti. Con l’ufficialità giunta ieri del passaggio di Andrea Sottil al Gubbio, insieme al suo secondo Teo Coppola, gli aretusei, oltre alla gravosa questione del pagamento degli stipendi, dovranno infatti provare a riempire la casella del tecnico. Proprio il patron azzurro, nell’ultima conferenza stampa risalente a martedì scorso, aveva provato a diradare le nubi che si erano addensate intorno al mister torinese anche se l’incontro, avvenuto due giorni fa proprio fra Salvoldi e Sottil, non ha portato ad un lieto fine.

Per sostituire l’allenatore, giunto alle semifinali play off con i siracusani, il ds Laneri starebbe pensando a due diverse soluzioni. La prima è quella che riguarda Giovanni Bucaro, ex tecnico della primavera juventina e dell’Avellino, mentre la seconda, maggiormente percorribile, vedrebbe il ritorno di Guido Ugolotti in azzurro. Lo stesso Ugolotti, raggiunto da Livesicilia.it, ha analizzato così la possibilità di tornare ad allenare in Sicilia: “Non ho avuto contatti diretti con il presidente Salvoldi – ha esordito Ugolotti – ma sono in ogni caso rimasto in ottimi rapporti con il direttore Laneri. Durante l’ultimo anno ci siamo sentiti parecchie volte e devo dire che si è instaurato un rapporto d’amicizia. Si è parlato di altre cose, anche perché i tempi tecnici non permettevano di parlare di un mio eventuale ritorno”. Sui problemi relativi all’iscrizione alla prossima stagione agonistica, Ugolotti si esprime in questo modo: “So che quest’anno hanno avuto qualche piccolo problemino a livello societario, il primo passo per ricominciare sarà sicuramente quello di iscriversi entro i termini stabiliti. Al momento sono concentrati esclusivamente su quello”. Chiusa finale sugli affetti lasciati nella cittadina aretusea: “A Siracusa tornerei volentieri anche perché ho lasciato tanti amici, è ovvio che per farlo dovranno presentarsi le condizioni per lavorare bene. Penso che il presidente farà di tutto per costruire una squadra competitiva”.

Sul fronte iscrizione, le ultime dichiarazioni di Salvoldi presagivano l’arrivo della famosa fideiussione da 600 mila euro, utile per presentare la domanda in Lega. I prossimi giorni, in tal senso, saranno fondamentali per definire tempi e modi. In questo clima d’incertezza iniziano intanto a circolare anche voci riguardanti il calciomercato dei giocatori azzurri. I nomi sulla lista di tante formazioni di Prima Divisione e serie B sono sempre gli stessi: il difensore Davide Moi, il centrocampista Davide Baiocco ed il suo omonimo in porta Paolo Baiocco. Per tutti e tre si prospetta un trasferimento al Gubbio, dove troverebbero l’ex tecnico Sottil, anche se, in special modo per il centrale, recenti indiscrezioni parlano di un interessamento da parte del Trapani di Boscaglia.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.