Tabacco, accordo Coldiretti-Philip Morris: investirà ancora in Italia - Live Sicilia

Tabacco, accordo Coldiretti-Philip Morris: investirà ancora in Italia

L'intesa favorisce la diffusione di sistemi di agricoltura digitale, risparmio energetico e la riduzione fino al 50% di acqua
L'INTESA
di
0 Commenti Condividi

Accordo tra Coldiretti e Philip Morris Italia per garantire la continuità degli investimenti sul tabacco italiano anche nel 2022 per oltre 20 mila tonnellate, circa il 50% del totale.

L’intesa, sottoscritta a Roma, favorisce la diffusione di sistemi di agricoltura digitale e precisione per il risparmio energetico e la riduzione fino al 50% di acqua; fattore di particolare importanza, vista la siccità che fa esplodere i costi di coltivazione, sulla scia degli aumenti dell’energia e delle materie prime.

“Sono interventi in grado di far fronte ad aumenti di costi insostenibili per le imprese che rischiano di compromettere i raccolti con un impatto su economia, ambiente e lavoro”, ha detto il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini.

“Continuiamo a sostenere in modo concreto la filiera tabacchicola italiana, convinti di quanto una logica di filiera integrata sia la sola strada da seguire come facciamo da oltre dieci anni”, ha commentato Marco Hannappel, ad e presidente di Philip Morris Italia.

L’accordo coinvolge circa 1000 aziende per lo più in Campania, Umbria, Veneto e Toscana, garantendo una programmazione di medio-lungo periodo. Gli investimenti di Philip Morris Italia sulla filiera agricola italiana di circa 100 milioni di euro per il 2022, avranno un impatto occupazionale diretto, indiretto e indotto fino a 28.700 persone (di cui 9.200 in Veneto, 9.500 in Umbria e 10 mila in Campania); quanto all’impatto economico stimato nelle tre regioni, sarà rispettivamente di 75 milioni, 77 milioni e 82 milioni.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *