Tagliando antifrode e code alle urne: ecco di cosa si tratta - Live Sicilia

Tagliando antifrode e code alle urne: ecco di cosa si tratta

Il meccanismo introdotto con il Rosatellum per scongiurare il rischio di distorsioni nelle operazioni elettorali
LE OPERAZIONI DI VOTO
di
0 Commenti Condividi

Le code ci sono ma non è colpa dell’alta affluenza quanto del tagliando antifrode sulle schede. È questa la spiegazione che si sta dando a qualche coda registrata nei seggi elettorali in giro per l’Italia. A Roma, ad esempio, alcuni elettori hanno atteso oltre mezz’ora prima di poter procedere con il voto e la responsabilità sarebbe del tagliando antifrode, il meccanismo introdotto con il Rosatellum per scongiurare il rischio di distorsioni nelle operazioni elettorali.

Sulle schede elettorali è apposto un tagliando perforato, rettangolare e rimovibile. Ogni seggio elettorale ha in dotazione dei bollini con codice progressivo e alfanumerico. I bollini devono essere posizionati dal presidente di seggio o dagli scrutatori nello spazio apposito che si trova nella parte inferiore del tagliando antifrode.

Quando viene consegnata la scheda, il personale di seggio deve quindi sapere quale codice corrisponde alle generalità identificative dell’elettore. Per questo il codice viene copiato di fianco al nome dell’elettore Chi ha votato deve riconsegnare le schede al presidente di seggio, che a questo punto deve controllare se il codice alfanumerico sul tagliando è lo stesso segnato insieme al nome dell’elettore. Dopo di ciò il presidente di seggio deve staccare il tagliando dalle schede in modo tale da garantire la segretezza del voto.

La corrispondenza dei codici verificata una attimo prima starà a significare, invece che la scheda non è stata sostituita con un’altra. Se invece risultasse che i due codici sono diversi, il voto si considera annullato e l’elettore in questione non potrà esprimere di nuovo la sua preferenza.

Proprio questi passaggi starebbero allungando leggermente i tempi di votazione, come era già successo nel 2018, anno di debutto del tagliando antifrode.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *