Palermo, sequestrati tamponi non sicuri in provincia - Live Sicilia

Tamponi non sicuri in una farmacia della provincia di Palermo: sequestro

In azione la guardia di finanza
COVID
di
0 Commenti Condividi

TERRASINI (PALERMO) – Tamponi non sicuri in provincia di Palermo. La scoperta è stata fatta dai militari della guardia di finanza della compagnia di Partinico. Sequestrati 190 tamponi per il Covid-19 perché ritenuti non a norma in una farmacia di Terrasini.

I finanzieri hanno trovato presidi medici per la ricerca dell’antigene del Covid-19 che presentavano irregolarità perché non avevano i dati identificativi del produttore e del distributore. I tamponi, quindi, violavano la normativa nazionale sull’etichettatura e sulla sicurezza dei prodotti previsti dal Codice del Consumo. Il titolare della farmacia è stato segnalato alla Camera di commercio. Subirà una multa che varierà da un minimo di 516 ad un massimo di 25.823 euro.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.