Torrenova, cuore e orgoglio: rimontata Molfetta e ritorno alla vittoria - Live Sicilia

Torrenova, cuore e orgoglio: rimontata Molfetta e ritorno alla vittoria

Le Aquile giocano un ultimo quarto di pieno di orgoglio e grinta portando a casa una vittoria importante
0 Commenti Condividi

MESSINA – La Fidelia Torrenova ritrova al successo al termine di una partita entusiasmante nella 18° Giornata del campionato di Serie B. La squadra di coach Bartocci, dopo 40’ tirati, batte Molfetta 73-68 conquistando due punti pesantissimi in ottica salvezza. Dopo essere stata sopra di 14 lunghezze ed essere sprofondata fino al -15, le Aquile giocano un ultimo quarto di pieno di orgoglio e grinta portando a casa una vittoria importante.

LA PARTITA

Torrenova approccia in maniera perfetta all’incontro: intensità difensiva da far vedere ai ragazzi delle giovanili e canestri importanti di Zucca, Vitale e Zanetti che danno la doppia cifra di vantaggio. Molfetta soffre, Farina si presenta al suo nuovo pubblico con una bomba imitato ancora da Vitale: così i ragazzi di coach Bartocci chiudono avanti 21-7 i primi 10’.

Dalla mini pausa esce una Pavimaro diversa, con Torrenova che patisce il maggior difensivo degli ospiti, che trascinati da Bini e Infante trovano canestro pesanti riportandosi in partita. Vitale e Bolletta danno ossigeno puro rispondendo con 5 punti fondamentali, ma le triple di Villa e Tassone chiudono il primo tempo sul 37-35. Torrenova prova a rientrare dagli spogliatoi non intensità, ma l’approccio di Molfetta è milgiore. I ragazzi di coach Bartocci trovano due punti con Perin e Vitale, poi si sbloccano Zucca dalla lunetta dopo un break ospite di 0-14.

Bolletta e Zanetti accorciano, mandando tutti all’ultima pausa sul 46-56. Nel quarto parziale rientra in campo una Torrenova diversa: i canestri di Galipò e Bolletta riportano a – 4 Torrenova ma Scali risponde subito con una tripla. Ma i ragazzi sono determinati e con i punti di Perin e Zanetti torrenova si trova in parità a 5’ dalla fine della partita. Molfetta continua a soffrire l’intensità dei ragazzi di coach Bartocci che trovano il vantaggio con Galipò sul 67-65. Scali accorcia al -1 ma capitan Bolletta e Zucca danno il +5 alla Cestistica chiudendo di fatto la gara.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.