Undicenne muore nel sonno, tragedia nel Messinese - Live Sicilia

Tragedia nel Messinese, 11enne muore nel sonno, il sindaco: ‘Sconvolti’

La madre era andata a svegliarla
IL CASO
di
0 Commenti Condividi

E’ una comunità a lutto quella di Rometta, in provincia di Messina, dove la tragica morte di una undicenne ha gettato tutti nello sconforto. Il paese è in lacrime per Valeria Grillo, trovata senza vita dalla madre, nel suo letto. La sera prima la piccola avrebbe accusato un malessere e i genitori l’avrebbero fatta visitare da un medico di fiducia, che non avrebbe però rilevato nulla di allarmante. Dopo poche ore la tragedia: la mamma è andata nella sua cameretta per svegliarla, ma Valeria era morta nel sonno. Ad accertarlo sono stati i sanitari del 118 giunti sul posto.

Le parole del primo cittadino

Centinaia i messaggi di dolore e cordoglio, tra i quali quello del sindaco di Rometta, Nicola Merlino: “A mio nome, a nome dell’Amministrazione comunale e di tutta la comunità romettese, attonita e sconvolta per l’improvvisa scomparsa della piccola Valeria Grillo, esprimo, sgomento, il più profondo cordoglio ai genitori ed alla famiglia tutta. Riposa in pace piccola Valeria”.

Lunedì il giorno dell’addio

Sui social anche le parole da parte dell’Oratorio di Rometta Marea, in ricordo della Prima Comunione: “Valeria, meno di un anno fa, ti sei cibata del corpo di Gesù che si è fatto cibo commestibile per te per la prima volta, ed oggi, ancora increduli, ti vogliamo immaginare tra le sue braccia mentre ti coccola. La comunità intera, sgomenta, si stringe attorno alla famiglia tutta con la preghiera, ed in special modo alla mamma Giovanna molto presente ai servizi comunitari”. I funerali saranno celebrati domani, lunedì 28 marzo, alle 17.30.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.