Trapani, gran prova di forza |Crisi finita, Veroli abbattuta - Live Sicilia

Trapani, gran prova di forza |Crisi finita, Veroli abbattuta

Vittoria mai messa in discussione per la squadra di coach Lardo, che tra le mura amiche del PalAuriga ritrova la vittoria con una netta affermazione: sopra anche di ventidue punti, i granata possono tornare a respirare.

basket - serie a2 gold
di
0 Commenti Condividi

TRAPANI – Una prova di forza e carattere, quella che aveva chiesto coach Lardo e che Trapani ha fornito quest’oggi tra le mura amiche. Al PalAuriga arriva un successo autoritario contro Veroli, in una partita mai messa in discussione dagli ospiti, seppelliti dai canestri di Legion e Renzi. I granata trovano subito la doppia cifra di vantaggio e stavolta, a differenza di quanto accaduto nelle scorse giornate, mantiene il vantaggio senza mai patire il ritorno degli avversari. Il massimo risultato prodotto da Veroli porta al -9 per gli ospiti, subito però ricacciati indietro dai granata, più volte sopra i venti punti di vantaggio nel corso del match.

Il parziale 5-0 firmato da Meini e Bray è di buon auspicio per i granata, che nonostante il sorpasso con un controparziale 10-1 rispondono da grande squadra. Veroli non riesce ad arginare le folate offensive della squadra di Lino Lardo, che mette in fila undici punti consecutivi e trova il +7, suggellato da una tripla di Legion. Grande frena il parziale a favore di Trapani, che però sul finire del primo quarto trova altri quattro punti con Baldassarre e Legion per il +11. Due parziali 5-0 con Ferrero e Conti sugli scudi portano il massimo vantaggio granata a diciannove lunghezze e il 7-0 di Veroli non basta a rimettere in carreggiata gli ospiti, che ritorneranno nuovamente sotto di diciannove punti prima dell’intervallo. Al riposo il tabellone recita 44-27 per Trapani.

La seconda metà di gara si apre sotto il segno di Legion. L’americano sigla il nuovo +19, Renzi dalla lunetta allunga il massimo vantaggio a venti punti e Trapani mette in ghiaccio il match. Il tentativo di rimonta di Veroli si ferma sul -14, con un ispiratissimo Veccia, poi Ferrero e Legion ristabiliscono il +19 di inizio terzo parziale. Un 5-0 negli ultimi cinquanta secondi vale per Veroli un nuovo strappo e il -14 che consente agli ospiti di mantenere un briciolo di speranza in vista dell’ultimo quarto. Speranze mantenute vive dal canestro di Shaw per il -10 in apertura di quarto e, dopo una momentanea mini-fuga di Trapani, dalla tripla di Radic per il -9. Sarà questo l’ultimo sussulto di Veroli, che affonda sul -22 e perde definitivamente l’ultimo treno per riagganciare il risultato.

LIGHTHOUSE TRAPANI-BASKET VEROLI 87-68 (23-12, 44-27, 63-49)

TRAPANI: Renzi 22, Meini 4, Baldassarre 13, Bray 11, Legion 24, De Vincenzo, Bossi 2, Urbani, Ferrero 11, Conti. Allenatore: Lardo.

VEROLI: Grande 22, Veccia 16, Radic 15, Brighi, Shaw 11, Forte, Cucci 4, Iaboni ne, Innocenti ne, Gismondi ne. Allenatore: Rossini.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.