Un sorriso per i piccoli pazienti | La ludoteca di Ficarra e Picone - Live Sicilia

Un sorriso per i piccoli pazienti | La ludoteca di Ficarra e Picone

Ha preso oggi vita all'interno dell'Ospedale dei Bambini G.Di Cristina di Palermo, la nuova ludoteca realizzata - tra gli altri - grazie al coinvolgimento e al sostegno della Onlus Maredolce, associazione no profit che fa capo agli attori Salvo Ficarra e Valentino Picone, presenti oggi all'inaugurazione. "Il nostro obiettivo è renderla ancora più accogliente e funzionale", ha detto il duo comico.

OSPEDALE DEI BAMBINI
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Piccoli tavoli e sedie colorate, tanti giochi, quaderni, pennarelli e videogiochi per regalare un sorriso ai bimbi costretti a trascorrere le loro ore tra i locali dell’Ospedale dei Bambini “Di Cristina”. E’ stata consegnata questa mattina la nuova ludoteca, realizzata grazie al coinvolgimento e al sostegno della Onlus Maredolce, associazione no profit che fa capo agli attori Salvo Ficarra e Valentino Picone, presenti oggi all’inaugurazione della nuova struttura, che si sviluppa al quarto piano. Ad accogliere tra applausi e sorrisi il duo comico, i tanti piccoli ospiti del nosocomio. Presenti alla cerimonia anche il commissario straordinario dell’Arnas Civico Carmelo Pullara, il direttore amministrativo Duilia Martellucci, il direttore sanitario dell’Ospedale dei Bambini Giorgio Trizzino, e alcuni tra i rappresentanti degli sponsor che hanno contribuito alla realizzazione del nuovo spazio.

“Lavoriamo da un anno a questo progetto – spiega Trizzino – nato per caso con Salvo e Valentino che hanno proposto di dar vita a un luogo in cui i bambini potessero giocare. Si tratta di un momento importante perché siamo riusciti a realizzare qualcosa per un ospedale siciliano”. Carmelo Pullara ha voluto subito ringraziare “Ficarra e Picone per l’impegno in favore dell’Ospedale dei Bambini, dei suoi pazienti e delle loro famiglie, ma anche tutti gli sponsor che hanno contribuito con il loro sostegno alla realizzazione di un nuovo spazio di gioco. Ancora una volta la solidarietà si affianca alla nostra progettualità, e alla professionalità del personale medico e infermieristico del Di Cristina”.

Un’iniziativa che ha visto le prime luci il 6 gennaio 2013, data in cui sono state raccolte le prime cifre in occasione di uno spettacolo del duo comico al teatro Al Massimo di Palermo e che ha visto poi il coinvolgimento di tante realtà impegnate per realizzare il sogno dei più piccoli. Tra queste la Giochi Preziosi, la Biga srl, azienda palermitana di Ernesto Bisanti, la KSM che provvede al controllo della sicurezza, gli architetti Daniela Polizzi e Lillo Piscione, l’Università di Teramo. E ancora la PAM e l’Associazione ABIO che si preoccuperà dell’assistenza dei bambini all’interno della ludoteca. Ulteriore contributo è venuto dal Rotary Palermo, presieduto da Roberto Lanza che ha destinato un’importante somma alla Onlus e da Tickettando, Tramp Snc e RQS Spettacoli.

La struttura sarà aperta, al momento, quattro volte alla settimana ma l’obiettivo per gli attori è quello di “potenziarla, rendendo ancora più accogliente e funzionale la ludoteca”. Quella di oggi, però, per Ficarra e Picone vuole essere una vera adozione: “Verremo periodicamente – assicurano – perché la struttura avrà bisogno costantemente di nuovi giocattoli. La nostra è un’adozione e noi verremo spesso a controllare che tutto funzioni. Ciò che ci auguriamo è che possa essere di grande utilità per i bambini che sono qui e che possano trascorrere le giornate in modo più piacevole e spensierato”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *