L'Università Lumsa riparte|Dal 1° ottobre al via le lezioni - Live Sicilia

L’Università Lumsa riparte|Dal 1° ottobre al via le lezioni

Le attività didattiche si svolgeranno in presenza e anche a distanza
PALERMO
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Il dipartimento di Palermo della LUMSA riprende le sue lezioni dal primo ottobre con aule riprogettate e un forte investimento in tecnologia per dotare docenti e alunni dei migliori strumenti per potere svolgere le attività.

Un anno accademico in sicurezza

Un anno accademico particolare nel quale, nel rispetto delle imprescindibili norme di sicurezza per la tutela della salute degli studenti, del personale docente e tecnico-amministrativo, le attività didattiche si svolgeranno in presenza e a distanza in modalità sincrona, come già sperimentato nel periodo di lockdown. Ciò permetterà a tutti gli studenti di frequentare le lezioni nella maniera che riterranno più opportuna. Secondo quanto previsto dal Senato Accademico, la fruizione a distanza dei contenuti sarà da intendersi a vantaggio degli studenti e delle studentesse impossibilitati a partecipare fisicamente alle lezioni in aula, nonché per quanti decidessero di optare volontariamente per quest’opzione.

Info per la frequenza in aula

L’ingresso nelle aule sarà regolato da un’apposita piattaforma di prenotazione, LUMSA Student Booking. La piattaforma gestirà in tempo reale le prenotazioni tenendo conto di determinati criteri: su tutti l’ordine cronologico di prenotazione fino al riempimento dei posti disponibili. L’accesso all’Università sarà consentito solo a studenti e studentesse dotati di mascherina e in possesso d’una prenotazione per una o più lezioni presso la sede, in una o più fasce orarie nella giornata. All’ingresso in sede potrebbe essere misurata la temperatura corporea al fine di verificare che sia al di sotto dei 37,5°.

Specifica segnaletica

Ogni sede universitaria, così come le aule, saranno dotate di specifica segnaletica al fine di garantire la corretta circolazione delle persone e il corretto posizionamento in aula. Per frequentare le lezioni in presenza, ogni studente/ssa dovrà prenotare il proprio posto in aula a partire da una settimana prima dello svolgimento della lezione. La ricerca della lezione di interesse può avvenire per Data o per Materia. In caso di prenotazione di una lezione che non è presente nella sezione Prenota per materia sarà necessario, solo la prima volta, effettuare una Richiesta di accesso. Ciascuno/a studente/ssa avrà poi accesso all’area Le mie prenotazioni, dove potrà tenere sotto controllo le lezioni già prenotate ed eventualmente, qualora impossibilitato/a a seguire in presenza, disdirle.

Prenotazioni del posto

Prenotare il proprio posto in aula equivarrà a dichiarare che il proprio stato di salute è buono. In caso di presenza di sintomi di infezioni respiratorie acute, cioè febbre, tosse o raffreddore, o se si è in attesa dei risultati di un eventuale tampone, è necessario disdire la prenotazione e non recarsi in Ateneo o in altri luoghi pubblici. Su invito del Governo si ricorda che per il contrasto alla diffusione del virus è possibile scaricare l’app Immuni.

Frequenza a distanza

La frequenza a distanza, così come già sperimentato dallo scorso marzo 2020, continuerà ad essere organizzata in modalità sincrona, quindi in diretta rispetto a ciò che accade in aula, attraverso l’utilizzo di Google Meet, in modalità asincrona invece con Classroom e Moodle per trovare materiali delle lezioni, interagire con il docente, ecc. Per frequentare le lezioni a distanza, ogni studente/ssa dovrà accedere alle lezioni utilizzando i link generati dai docenti e pubblicati nelle relative pagine personali. Secondo quanto previsto da questa modalità non è necessario effettuare alcun tipo di prenotazione.

Aule riprogettate

Al fine di supportare e valorizzare al meglio l’esperienza di fruizione di questa modalità didattica, le aule e le cattedre al loro interno sono state completamente riprogettate. Un progetto di innovazione tecnologica che permetterà ai docenti, con l’avvio del primo semestre, di avere a disposizione postazioni touchscreen all-in-one utilizzabili anche come tavola di scrittura, microfoni e radio-microfoni di alta qualità e sistemi di ripresa con telecamere HD ad ottica semovibile. Tutti, studenti e docenti, avranno inoltre a disposizione applicativi e servizi della suite Google: Drive, Documenti, Fogli, Presentazioni, Calendario, Chat e ovviamente Meet.

Master e corsi post-laurea

Le attività didattiche post-laurea sono organizzate e gestite dalla LUMSA Master School. A differenza dei corsi di laurea, la cui organizzazione è uguale per tutti, a prescindere dagli studi, dalla sede e dall’anno di iscrizione, la frequenza delle attività didattiche post-laurea varia a seconda del singolo corso. Tali informazioni sono già disponibili sul sito www.masterschool.lumsa.it, all’interno delle schede dei singoli corsi, alla voce Sede e orari. Per ulteriori informazioni si rimanda al relativo tutor o direttivo, i cui recapiti sono disponibili nelle stesse pagine.

Accesso ai servizi in sede

L’ingresso in Università per coloro che necessitano dei servizi di specifici uffici o sportelli è limitato e gestito attraverso due specifici sistemi di prenotazione: l’app SolariQ, disponibile gratuitamente per iOS e Android, e, per il solo Ufficio Orientamento di Roma, la web app Reservo.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *