Uno ai domiciliari, l'altro violento | Blitz anti posteggiatori della polizia - Live Sicilia

Uno ai domiciliari, l’altro violento | Blitz anti posteggiatori della polizia

Foto d'archivio

Giacomo Sardina beccato alla Kalsa. In via Circe un ghanese accusato di tentata estorsione

Palermo
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – La Polizia di Stato ha arrestato per la seconda volta Giacomo Sardina, 50 anni, palermitano, accusato di evasione dagli arresti domiciliari. Sardina è stato sorpreso davanti al bar Rosanero di via Lincoln, a Palermo, mentre faceva il parcheggiatore abusivo. Alla vista della volante, è entrato nel bar fingendosi un cliente. Di nuovo denunciato anche per l’attività di parcheggiatore abusivo, era stato bloccato una settimana fa nel quartiere Kalsa dove faceva il parcheggiatore abusivo. Anche allora si trovava ai domiciliari. In via Circe, sempre a Palermo, è stato denunciato un ghanese per tentata estorsione: ha picchiato un automobilista che non gli aveva dato soldi per il parcheggio. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Basterebbe poco per sterminarli, l’ho detto mille volte bisogna responsabilizzare i commissariati di zona.

    Melissa,quello che tu dici non è cosa definitiva,perchè poi ricominciano,bisogna che il Sindaco dimostri di avere coraggio e fare una legge Comunale.
    Tutti gli utenti che danno dei soldi a questa gente,devono sapere che incorrono in una sanzione Amministrativa (Comunale) al pagamento di Euro 500,vedrai che spariranno tutti.

    Se le istituzioni non riescono a controllare questo fenomeno,come possiamo
    sperare che , poi debellino altri fenomeni , tipo scippatori , rapinatori ,borseggiatori ,
    scassinatori di appartamenti ,spacciatori ,e poi le grandi organizzazioni ,
    mafia , ndrangheta , camorra ,ecc.ecc. Quindi le istituzioni sono viste,
    come deboli e perdenti , che soccombono alla varie delinguenze , di cui
    l’italia é piena .

    le istituzioni,”sono”deboli e perdenti,non l’avete ancora capito?insieme al sindaco,sono la barzelletta di palermo.

    La piaga dei posteggiatori abusivi non è facile estirparla, risultano disoccupati e nullatenenti, ora si ci mettono anche gli immigrati e siamo a posto. Si legge che mancano 45000 agenti di Polizia, perchè non si comincia ad assumere i civile e i disabili per i lavori di ufficio tipo rilascio passaporti, permessi di soggiorno, ufficio stranieri, centralino etc, e cosi recuperiamo ……..

    bliz della polizia davanti il ps del civico, un giorno senza posteggiatori, indomani mattina tutti presenti.
    auguri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *