Vido: "Voglio dimostrare di essere un giocatore da Palermo" - Live Sicilia

Vido: “Voglio dimostrare di essere un giocatore da Palermo”

Le parole dell'attaccante rosanero dalla conferenza stampa di presentazione allo stadio "Renzo Barbera"
0 Commenti Condividi

PALERMO – Luca Vido si presenta. L’attaccante del Palermo, tra gli ultimi arrivati del mercato estivo, ha parlato in conferenza stampa della trattativa che lo ha portato in rosanero, dei suoi obiettivi per questa stagione di Serie B e sulle condizioni dopo l’affaticamento muscolare patito in settimana.

“Lunedì durante l’allenamento – ha affermato Vido – ho sentito un piccolo affaticamento, abbiamo parlato con il mister e abbiamo deciso che oggi farò differenziato come ho già fatto ieri per stare bene sabato ed essere a disposizione”. 

“Per molti Palermo è un punto d’arrivo perché si tratta di una squadra storica e chiunque sia stato qui mi ha solo parlato bene. Per me è un orgoglio essere qui – continua l’attaccante rosanero – come ho fatto ovunque sono stato darò il massimo per questa squadra e tutto il possibile affinché il Palermo vinca ogni settimana. Un attaccante pensa sempre a fare gol, io penso solo a giocare a calcio per divertirmi e per divertire i tifosi segnando tanti gol e facendo tanti assist”. 

IL GRUPPO E IL RUOLO IN CAMPO

Tanta Serie B, nonostante l’ancora giovane età, per il centravanti classe 1997 che sa bene quanto sia importante il gruppo per fare bene in cadetteria: “La cosa che mi ha impressionato di più è che questa squadra è un gruppo con la G maiuscola. Sono tutti bravissimi ragazzi, si mettono tutti a disposizione. Ad esempio, dopo l’affaticamento subito in questi giorni nessuno si è disinteressato, mi hanno chiesto tutti come stessi e questo per me significa tanto nonostante sia arrivato da poco, già hanno iniziato a conoscermi ed è motivo di unione e compattezza. L’esperienza in categoria mi ha insegnato che in Serie B il gruppo serve molto, fa più del 50% e sono sicuro che se inizieremo a capirci meglio, tra nuovi arrivati e chi era già qui, possiamo toglierci tante soddisfazioni”. 

“Ho quasi sempre giocato a due punte – continua Vido in merito al proprio ruolo in campo e al modulo utilizzato da Corini – giocare con il 4-3-3 per me è quasi una novità ma mi piace giocare anche in questo modo così come da esterno. Il ruolo è irrilevante, se uno è bravo a calcio può giocare ovunque. So cosa posso dare alla squadra e voglio dimostrare il mio valore al mister e ai miei compagni”. 

IL PROGETTO PALERMO E LA CONCORRENZA

Dopo tanti prestiti in giro per l’Italia, la volontà di Vido è quella di trovare stabilità e di provare a convincere il Palermo di poter far parte di questo progetto per tanto tempo: “Sono sempre stato in prestito in tante squadre, Palermo forse è la piazza giù grande nella quale sono stato a livello di stadio e tifosi. Mi piacerebbe rimanere qui ma dire adesso che andrà tutto bene è troppo facile. Spero di poter convincere tutti che posso continuare questo progetto, a Manchester si è visto quanto sia grande e voglio rimanere qui per tanto tempo”

Il primo obiettivo dell’attaccante rosanero è trovare spazio in un reparto, quello offensivo, in cui tra Brunori, Soleri e tutti gli esterni d’attacco ci sarà tanta concorrenza: “La concorrenza è uno stimolo, troppo facile giocare in una squadra dove ci sei solo tu e non c’è competizione. E’ un’altra tappa della mia carriera che mi farà crescere e competere con tutti gli attaccanti e gli esterni presenti qui. Sono qui per crescere e dimostrare di essere un giocatore da Palermo, non vedo l’ora di giocare”. 

“Non sarà semplice trovare spazio ma sono qui – continua Vido – ho deciso di venire a Palermo e farò di tutto per giocare il più possibile. Brunori e Soleri hanno fatto bene ma ci sono anche io, non voglio togliere il posto a nessuno ma voglio pensare a me stesso e farò di tutto per poter giocare anche in coppia o in tre davanti. Non sono qui per andare in giro o al mare, sono qui per giocare a calcio e mettere tutto me stesso per il Palermo giorno dopo giorno”.

NAZIONALE E CRESCITA DELLA SQUADRA

In merito agli obiettivi personali non può che esserci, visto il momento difficile del movimento calcistico italiano soprattutto per quanto riguarda il reparto offensivo, nella mente di Vido la possibilità di vestire la maglia azzurra: “La Nazionale per me è sempre stato il massimo, non c’è club che tenga nel mondo rispetto a giocare con la propria nazione. Avere la possibilità di una convocazione qui da Palermo sarebbe tanta roba, lavorerò giorno dopo giorno per guadagnarmela perché il ct guarda anche in Serie B e voglio metterlo in difficoltà”. 

“Sin dal mio arrivo – conclude l’attaccante rosa in merito alla crescita dopo il ritiro di Manchester – ho visto una squadra che dava il massimo per poter raggiungere il risultato, non c’è riuscita sempre ma questi giorni ci hanno aiutato a compattarci ancora di più. Vedrete un Palermo che mette il cuore e lotterà su ogni pallone per portare a casa il risultato”.  

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *