Virtus Ragusa, confermato il capitano Andrea Sorrentino - Live Sicilia

Virtus Ragusa, confermato il capitano Andrea Sorrentino

La compagine biancoblu è in fermento per la costruzione del roster che scenderà in campo nella prossima stagione del campionato di serie B
0 Commenti Condividi

RAGUSA – La Virtus Ragusa è in fermento per la costruzione del roster che scenderà in campo nella prossima stagione del campionato di serie B.  Arrivano le prime conferme in casa Virtus che andranno ad occupare alcune caselle del mosaico. Giunto alla quinta stagione consecutiva con la maglia biancoblu il capitano Andrea Sorrentino rinnova il suo impegno rimanendo al centro del progetto tecnico e sarà inoltre un importante punto di riferimento, oltre che sul campo, anche nello spogliatoio ibleo.

Sorrentino, guardia classe 1990, alto 1,90 cm fa il suo esordio cestistico nel 2005/06 nella prima squadra della Virtus Ragusa in B1. Dal 2006 al 2010 ha militato al Basket Club Ragusa nella serie C nazionale. Nella stagione successiva sempre nel Basket Club Ragusa ma in serie B. Nel 2010/2011 ha fatto parte della nazionale italiana Under18. Nel 2011 passa a Ferrara in serie B. La stagione successiva torna nel capoluogo ibleo per giocare per due anni nella Virtus Ragusa. Dal 2014 al 2016 milita sempre in serie C con l’Aretusa Siracusa per poi passare nella stagione 2017/2018 in serie B con Costa D’Orlando. Da Settembre a Dicembre sempre dello stesso anno in serie B nel Crema. Da Gennaio 2019 gioca a Ragusa prima in serie C Silver e nelle ultime due stagione in serie B.

«Sono contento di continuare ad indossare la maglia della Virtus – le prime parole del confermato capitano ibleo – una maglia che mi sento cucita addosso. È per me un onore continuare a giocare nella società in cui sono nato e cresciuto cestisticamente e per questo mi sento un privilegiato nel difendere i colori della mia città. Grazie a tutta la dirigenza e a tutto lo staff che mi ha dato fiducia in primis come capitano e poi come giocatore. Quello appena passato è stato un anno difficile ma pieno di emozioni e soddisfazioni che abbiamo acquisito sul campo e che rimarranno indelebili. Il prossimo anno, alla luce anche della riformulazione dei campionati, si preannuncia ancora più competitivo e perché no, con un grado di difficoltà maggiore rispetto a quello passato. La società ha chiari obiettivi da raggiungere e noi squadra lotteremo per difendere i colori societari. È stato bello vedere nell’ultima parte della stagione il pala Padua gremito. Abbiamo sentito l’affetto e il calore dei nostri tifosi e questo ci ha dato ancora di più la carica e la forza per lottare. In questa nuova stagione il mio augurio è che sempre più persone possano varcare le porte del palazzetto per starci vicino e sostenerci».


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.