Week-end a Palermo | Ecco i principali appuntamenti - Live Sicilia

Week-end a Palermo | Ecco i principali appuntamenti

Mostre, impegni culturali e night life, ecco i principali eventi di questo week end di luglio a Palermo. II caldo afoso non ferma le tante organizzazioni, che propongono variegati appuntamenti per trascorrere il fine settimana in città.

0 Commenti Condividi

PALERMO – Mostre, impegni culturali e night life, ecco i principali eventi di questo week end di luglio a Palermo. II caldo afoso non ferma le tante organizzazioni, che propongono variegati appuntamenti per trascorrere il fine settimana in città. A piedi o in macchina, tutti la conoscono. Ma com’è Palermo vista dal mare? La motonave Antea effettua mini crociere con partenza dal porto della Cala. Si può scegliere tra una gita breve dalle 8,30 alle 13,00 o dalle 14,00 alle 18,30 con arrivo a Mondello al costo di 20 euro. Oppure, si può optare per un full day dalle 8,30 alle 18 per un giro che tocca Mongerbino, Mondello, Marina di Villa Igea al costo di 38 euro. Maggiori informazioni si possono avere collegandosi al sito palermoviva.it

Arriva a Palermo l’evento più goloso dell’estate. Dopo avere toccato diverse città italiane ed europee, il Gelato Festival fa tappa a Mondello in viale Regina Elena e fino a domenica dalle 16 alle 24. Il festival interpreta la creatività dei maestri gelatieri che si sfidano tra loro tra l’innovazione della tecnologia di produzione, l’alta qualità degli ingredienti e la voglia di gelato in tutte le sue forme. L’ingresso è libero oppure si può acquistare la Gelato Card che dà diritto a 5 coppette di gelato monogusto da scegliere tra i gusti in gara e quelli speciali. Sarà poi il pubblico a votare il gusto più apprezzato tra quelli in gara vincendo un assaggio da effettuare tra i gusti proposti dai gelatieri. Inoltre, con la Gelato Card si ha accesso libero ai corsi della Scuola di Gelato Festival (per info www.gelatofestival.it).

Abbigliamento sportivo e cambio di vestiti pronto in borsa per l’ultimo appuntamento di “Alla scoperta dei Qanat”, la visita tra i cunicoli arabi del periodo arabo-normanno a Palermo e segnalati come siti di interesse dall’Unesco. Palermo Cultour rinnova il consueto appuntamento con tre turni visita ai canali ( 19:00, 20:00, 21:00; 16 euro) che, seguendo le particolari conformazioni del terreno e la morfologia friabile della roccia, vennero costruiti per portare acqua in superficie intercettando le falde naturali del terreno (per info www.palermocultour.it).

Dentro le Mura delle Cattive si terrà stasera uno degli appuntamenti ideati da “Palermo Fronte Mare”, dalle 20,30 alle 22,30. Occorre prenotare per aderire alla passeggiata notturna tra le vie e i vicoli della Palermo antica, sulle tracce di antiche leggende. Stasera si svolge una visita esclusiva di Palazzo Butera dei Principi Branciforte sino all’antico Palazzo dei Principi Petrulla, dove è oggi accolto il popolare e folkloristico Teatro Ditirammu. Il costo del biglietto è 10 euro e per aderire è necessario prenotare (per info segreteriavivipa@libero.it).

Palazzo Alliata di Villafranca apre, invece, le porte ai cittadini per mostre e percorsi iconografici sulla Santa, in onore alla cara Patrona dei palermitani. Per chi non avesse ancora avuto modo, c’è ancora tempo per visitare la mostra di Botero “Via Crucis” a Palazzo Reale, dalle 8:15 alle 17:40 dal lunedì al sabato e dalle 8:15 alle 13:00 la domenica e i festivi. La mostra si tratterrà a Palazzo dei Normanni fino al 30 settembre.

Prende il via “A siciliana walk” al Museo Riso -a ingresso libero e visitabile fino al 19 settembre: la mostra dedicata alle eccellenze del territorio siciliano legate all’arte contemporanea. Nella stessa location e fino al 2 agosto si terrà Viaggio in Sicilia. Quando il paesaggio è in ascolto la mostra collettiva ideata e prodotta da Planeta e a cura di Valentina Bruschi. La mostra, pensata appositamente per la Cappella dell’Incoronazione – spazio “out” del Museo per eventi speciali- è il risultato della residenza itinerante di cinque artisti durante la vendemmia dello scorso settembre nelle sei tenute dell’azienda siciliana.

“Immagini di uno stare” è invece il titolo della nuova mostra di arte contemporanea che si protrarrà alla Gam fino al 7 settembre, in cui Walter Marc Zanghi e Gianni Pettena dialogano a colpi di opere d’arte e interventi apportati nelle sale del museo. La Galleria d’Arte Moderna è aperta dalle 9,30 alle 18,30 (lunedì chiuso).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.