Zahavi chiude un 2014 magico | L'ex Palermo fa meglio di Ibra - Live Sicilia

Zahavi chiude un 2014 magico | L’ex Palermo fa meglio di Ibra

Il giocatore israeliano, i cui trascorsi a Palermo non sono stati di certo entusiasmanti, è uno dei migliori realizzatori dell'anno solare nei campionati del Continente Europeo, facendo meglio di gente come Neymar o l'ariete svedese.

2 Commenti Condividi

PALERMO – Eran Zahavi non ha legato al Palermo il suo momento più bello da calciatore, e al contempo i tifosi rosanero non lo ricordano di certo come uno dei giocatori più brillanti nell’ultra-decennale era-Zamparini. Tuttavia, il fantasista israeliano, forse agevolato dall’aria di casa, ha trovato il modo di tornare alla ribalta. Stando a un’indagine statistica svolta in tutti i campionati dei Paesi all’interno del Continente europeo, si legge infatti che Zahavi è il quarto miglior marcatore nel corso dell’anno solare che sta per concludersi, avendo realizzato ben 40 reti nelle 47 partite disputate con la maglia del Maccabi Tel Aviv. Davanti all’ex giocatore del Palermo ci sono i due soliti mostri sacri che rispondono al nome di Cristiano Ronaldo e Lionel Messi, oltre allo spagnolo Soriano, cannoniere dei Red Bull di Salisburgo. Alle spalle di Zahavi troviamo alcuni tra i giocatori più forti del pianeta, come Zlatan Ibrahimovic, Neymar, Edinson Cavani, Karim Benzema, Thomas Muller e Sergio Aguero. Oltre ad aver messo a segno così tanti gol, Zahavi si è contraddistinto anche per la media realizzativa: 0,80 gol a partita, una media che lo porta alle spalle, oltre che dei tre già citati, solo del russo Kabaev, il quale ha però proseguito il 2014 a Jakarta ed è dunque fuori classifica.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Che fosse un grande fuoriclasse lo si sapeva anche a Palermo, purtroppo non ha trovato gli sponsor all’interno della società a cominciare da Zamparini per finire al magazziniere. Io di un giocatore così non me ne sarei mai liberato.

    mah le volte che è sceso in campo tutti sti lampi di genio non si sono proprio visti…una cosa è far gol in italia altro farlo in israele. che difensori trova li?di certo non thiago silva e chiellini…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.