Zamparini ostenta ottimismo: | "A Berna vinciamo 2-0" - Live Sicilia

Zamparini ostenta ottimismo: | “A Berna vinciamo 2-0”

Europa League
di
12 Commenti Condividi

“A Berna vinceremo 2-0”. Non ha dubbi il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, che si lancia in uno dei suoi pronostici. Dopo la zoppicante prestazione rosanero contro gli svizzeri del Thun nell’esordio stagionale in Europa League pareggiato per 2-2, il patron non perde l’ottimismo in chiave qualificazione.

La gara ha però evidenziato che la difesa a tre con Munoz, Bovo e Mantovani non ha portato ai risultati sperati, un po’ per l’intesa ancora da rodare, un po’ per i movimenti della squadra da rivedere. Anche Balzaretti e Cassani, avanzati sulla linea dei centrocampisti, non hanno inciso e spesso hanno ballato sulle frequenti incursioni sulle fasce degli svizzeri. “Ho visto un Palermo ancora in fase di preparazione – ha proseguito Zamparini -. E’ chiaro che loro hanno due mesi in più di lavoro dietro le spalle e sono più affiatati e freschi atleticamente. Noi stiamo cercando il migliore assetto possibile ma ci vuole tempo visto il cambiamento di modulo e di qualche giocatore”.

L’israeliano Zahavi è stata una positiva conferma per il presidente. “L’ho visto bene”, ha detto. “In ogni caso – ha spiegato – fra una settimana andremo in Svizzera per vincere. Il Thun è una squadra ostica. Ce lo aspettavamo, ma in sette giorni possiamo migliorare ancora tanto”. Anche Fabrizio Miccoli, che ha firmato il suo primo gol in Europa con il Palermo, evitando in extremis ai rosa la sconfitta, ha sensazioni positive. “Il Palermo non mi è dispiaciuto – ha detto -, anche se abbiamo avuto qualche difficoltà nell’impostare la manovra, ma loro erano avanti nella preparazione e arrivavano prima di noi. Ce la faremo a passare il turno, ne sono sicuro”.

A tenere banco, però, è ancora il mercato con l’ormai prossima cessione di Javier Pastore mentre Salvatore Sirigu è già con i nuovi compagni del Psg. In attesa di trovare un nuovo portiere, Fernando Rubinho è stato riaggregato alla rosa del Palermo. L’estremo difensore brasiliano, reduce da una stagione in prestito al Torino, lavorerà con i rosanero a partire da domani. Ma il tecnico Pioli si trova a dover gestire un organico meno competitivo con una preparazione ancora approssimativa. A rischio per la gara a Berna l’attaccante Maurizio Pinilla, uscito al 38′ del primo tempo contro il Thun per una “sospetta distrazione muscolare al bicipite femorale destro”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

12 Commenti Condividi

Commenti

    ma con quale squdra vinciamo 2 a 0, forse metti in campo gli euro della cessione di pastore? (RIDICOLO)

    Se zampa è così sicuro della vittoria (lasciamo stare il 2 a 0) perchè non scommette i soldi guadagnati con Pastore così incassa 200 milioni di euro e potrà vivere ancora più felice.

    Andare appresso e commentare le …zzate che spara giornalmente il friulano si rischia di finire in terapia psicanalitica.
    Piuttosto c’è da rilevare ancora una volta il rapporto sprezzante che ha nei confronti dei suoi dipendenti.
    Rubinho è stato mandato a parare in giro per l’italia, l’ultima volta in serie B.
    All’inizio della preparazione di quest’anno non è stato convocato e lo si èemarginato come INDESIDERATO.
    Oggi viene convocato per coprire il buco lasciato dal portiere titolare che è FUGGITO all’estero.
    Posso immaginarmi l’entusiasmo con il quale Ferenando affronterà i prossimi allenamenti nel sapere che il Palermo CERCA UN PORTIERE TITOLARE!

    così, giusto per la MEMORIA, questa sciagurata: «Questa sera mi sono davvero vergognato.. Il Palermo ha dimostrato di essere una squadra presuntuosa, allenata da un allenatore presuntuoso. E’ stato sciagurato presentarsi a Maribor con questa formazione nel tentativo di gestire il 3-0 dell’andata. In mezzo al campo siamo stati pietosi ed in inferiorità numerica, e Rossi non ha capito che un Liverani in queste condizioni, lento ed in sovrappeso, non può giocare davanti a tre punte come Pastore, Hernandez e Maccarone. E poi, non parliamo della difesa: ho visto gli stessi errori dello scorso anno. Si vede che non riuscire a porre rimedi alla struttura difensiva è un grande limite del tecnico. Alla fine, ero contento per il terzo gol del Maribor perché meritava la vittoria. Questa sconfitta mi preoccupa molto e spero che serva da lezione per questa squadra presuntuosa».
    Lì si era passato il turno, giocando male.
    Ieri, in casa, 2 pari, giocando in modo pessimo. Cioé, non giocando.
    Ma c’era la difesa a 3, quindi…

    col maribor giocarono veramente male, anche in casa dove loro sbagliarono due-tre gol da paura; col cagliari e col brescia partite inguardabili. e lì avevano una preparazione meno affrettata. girone di e.l. inguardabile.
    i tifosi che avevano pazienza con rossi ne tirino un po’ fuori anche col nuovo allenatore. ieri, nel primo tempo, si poteva chiudere tranquillamente la partita ed oggi avremmo parlato diversamente (probabilmente di avversario cuscinetto).
    siate più obiettivi.

    Attaccare Pioli oggi è sbagliato.
    Siamo ancora agli albori. Facciamoli lavorare in pace.

    Su zampa dico solo: “solito copione” nelle sue dichiarazioni.

    Sull’organico dico che ci siamo fortemente indeboliti. Ma fino a fine agosto c’è tempo.

    Attendiamo gli eventi. Poi giudichiamo.

    Essere obiettivi…aspettiamo gli eventi…..siamo ancora agli albori….parole inutile, Paolo e Antonio non avete captito che ai gufacci interessa solo attaccare Zamparini e basta, del Palermo non gliene può fregà de meno. Dopo appena una partita, la prima, sono già scatenati pensa te! Patetici.

    essere obiettivi. COme micciché che, tanto per prendee per fessi dichiara che siamo al livello di Roma, Lazio e Juve.
    Chi è che piglia in giro chi?
    Basterebbe stare zitti e lasciare lavorare.
    A me interessa il Palermo, non difendere il Padrone, questa la nostra differenza.

    Ai saggi ondivaghi, che ieri erano tutti per Rossi (tanto da chiudere un sito)e che oggi dicono:
    che siamo all’alba…che attaccare Pioli è sbagliato…che lasciamoli lavorare in pacedico:
    Perchè Ballardini, quando sostituì Colantuono impiegò soltanto una settimana per mettere a posto la squadra e darle un gioco?
    E perchè Delio Rossi che sostituì Zenga ci mise lo stesso tempo?
    ASPETTARE? non si diceva la stessa cosa di Zenga dopo 4 mesi di NULLA?

    Il tutto anche per soddisfare l’obiettività di qualche altro!

    Ma perchè non c’è un giornalista sportivo dico uno che abbia il coraggio di chiedere a Pioli come mai Lui che a Sassuolo e Verona con il Chievo non aveva MAI dico MAI giocato a tre in difesa sulla via di Palermo viene “folgorato da questa illuminazione tattica”

    @Kiter66: non è vero. L’anno scorso giocò ben 5 partite con la difesa a 3.

    Ragazzi ricordatevi dove eravamo prima di Zamparini e dove ritorneremo dopo il suo abbandono.
    Massima dl giorno ” I giocatori si cambiano i Presidenti no! Trovatene uno di Palermo che è disposto ad investire per la squadra!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.