Albero adottato a Monte Pellegrino |"E' stato estirpato da vandali" - Live Sicilia

Albero adottato a Monte Pellegrino |”E’ stato estirpato da vandali”

Marcello Susinno e Antonio Nicolao

La denuncia dei promotori dell'iniziativa Marcello Susinno e Antonio Nicolao

Palermo
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Lo hanno rubato dopo che un gruppo di piccoli studenti l’aveva appena piantato alle falde di Monte Pellegrino, lato Mondello, come gesto simbolico contro l’inquinamento ambientale, dopo l’intervento della Rap che aveva rimosso i rifiuti. “Ad accorgersi di quanto accaduto una delle insegnanti coinvolte nell’iniziativa – dicono il consigliere comunale Marcello Susinno di Sinistra Comune e il vice presidente di Circoscrizione Antonio Nicolao promotori dell’iniziativa svoltasi qualche giorno fa -. Di concerto con la Direzione dei Rangers, presenti all’evento, si era deciso di adottare quell’alberello piantato, acquistato da noi con pochi spiccioli, ed avviare tra i bambini una sorte turnazione per innaffiarlo. Ma niente da fare per il destinatario di turno, costretto a fare marcia indietro, tra sconforto e delusione, con suo bidoncino d’acqua, perché – continuano Susinno e Nicolao – l’ulivo piantato, tra le note di un violino, nell’ambito di una lezione di educazione ambientale, è stato “clamorosamente” estirpato da qualche “miserabile” che ha pensato di farlo suo. Un gesto inspiegabile visto l’esiguo valore che poteva avere quell’alberello; resta invece l’ennesimo sfregio alla città “destabilizzando” così quel processo portato avanti in tema di ambiente da Greta”.

“Un gesto da miserabili – aggiunge il Direttore della Riserva Monte Pellegrino Giovanni Provinzano – ma non ci arrenderemo. La prossima settimana ne pianteremo due. Queste azioni ci danno maggior forza e stimolo per proseguire con il nostro impegno a difesa dell’ambiente”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Vandali sono pure coloro che hanno permesso l’invasione d’immondizia ovunque in cittá, la diffusione di centinaia di locali dove si vendono ettolitri di alcolici e chissà che altro ai nostri ragazzi, senza alcun controllo; vandali sono quelli che permettono la distruzione di strade e piazze per anni, che impongono divieti senza fornire servizi…e poi ci sono questi i puniti che, quando si annoiano, danneggiano gli alberi o incendiano il poco verde ch’é rimasto.
    E a Palermo é ostaggio di chi non ama alberi, animali, giovani e i palermitani perbene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *