Albero cade per il maltempo | Muore un operaio 43enne - Live Sicilia

Albero cade per il maltempo | Muore un operaio 43enne

Antonino Giordano, 43 anni, di Belmonte Mezzagno (Palermo), è morto poco dopo l'incidente in ospedale. Il collega che viaggiava con lui è rimasto ferito.

Trapani
di
15 Commenti Condividi

TRAPANI- Si spezza un albero lungo la bretella autostradale e colpisce un autocarro sul quale viaggiavano due operai, uno dei quali, Antonino Giordano, 43 anni, di Belmonte Mezzagno (Palermo), è morto poco dopo in ospedale; l’altro è ferito. E’ accaduto nel pomeriggio a Trapani. A causare lo sradicamento dell’albero è stato il forte vento e la pioggia che da giorni cade sulla Sicilia. La vittima lavorava per la ditta di impiantistica Fa.Im.

(Fonte ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

15 Commenti Condividi

Commenti

    manutenzione inesistente e incuria generale. Pagherà qualcuno?

    Innanzitutto condoglianze ai parenti della vittima, le tasse si devono pagare ma le manutenzioni alle strade al verde pubblico urbano chi ci pensa,siamo indietro praticamente a tutte le città d’Europa

    Constatato, questo in particolare messo a dimora a suo tempo senza criterio e con poca terra data la specie (pino d’aleppo)

    Sono passato da lì. Il punto non è la bretella autostradale, è invece in città di Trapani e la strada si chiama Scorrimento Villa Rosina.
    L’albero ha fracassato la cabina dell’autocarro.
    I vigili del fuoco erano al lavoro con una gru imbracando l’albero. La carreggiata centrale della strada è stata chiusa al traffico che veniva deviato sulla complanare.
    Rispondendo a “osservatore”: secondo me non pagherà nessuno perché è caso fortuito e imprevedibile.
    Pace all’anima di Antonino Giordano.

    Andrea vai a vedere la buca dove era messo l’albero, e poi esprimi un tuo parere.

    IL COMUNE DOPO LA TRAGEDIA DECIDE DI CHIUDERE TUTTE LE STRADE COMPLIMENTI… CI VOLEVA IL MORTO PER FAR CAPIRE CHE GLI ALBERI A TRAPANI NON POSSONO ESSERE PIù LUNGHI DELLE ABITAZIONI? QUEI PINI SONO STATI SEMPRE UN PERICOLO PUBBLICO

    Condivido. Ma provare ad abbattere un albero in Italia è diventato impossibile come neutralizzare un cane randagio pericoloso.

    non serve andare in europa.. siamo indietro anche rispetto alla calabria e alla campania… rispetto al nord italia e all’eruopa siamo nel 1400… (A.C.)

    chi vuoi che paghi?? siamo in sicilia… un albero che uccide uno non fa neanche notizia…

    Momento dolorosissimo ed ingiusto come poche cose al mondo.
    Non esistono molte parole per descrivere una simile vicenda,mi chiedo solo chi paghera’ mai,fermo restando che non esistera’ mai la possibilita’ di risarcire un dolore simile.

    in italia sara impossibile, ma ste figure sono sempre qui… nelle regioni del nord come fanno?? da noi basta vedere catania e palermo… abbiamo strade con alberi in mezzo alla carreggiata… solo qui…

    nessuno pagherà mai… se no non saremmo ridotti così in sicilia…

    @ gire. si chiama “ignoranza”. Riguardo piante e animali. Sulla natura in genere. Però qualcuno ( troppi ) riesce a spacciarla per ‘sensibilità ambientale ed animalista’. Evidentemente di fronte ad interlocutori altrettanto ignoranti.

    Un- famiglia distrutta affettivamente economicamente socialmente.vvisto che non c e giustizia terrena, almeno quella divina

    Se hai visto la grù, sei passato sicuramente dopo piu 30 minuti dalla disgrazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.