Allo stadio per tifare l'Akragas | Giavarini torna sui suoi passi? - Live Sicilia

Allo stadio per tifare l’Akragas | Giavarini torna sui suoi passi?

La colonna portante del Gigante sosterrà la squadra nella sfida cruciale di domenica con la Juve Stabia.

calcio - lega pro
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – Nella settimana della partita più importante l’Akragas si unisce. A stare vicino al Gigante con il suo ritorno allo stadio nell’ultima gara casalinga che può valere la salvezza è Marcello Giavarini, colui che ha garantito l’impegno economico fino alla fine della stagione, nonostante il passo indietro, sul quale però non è ancora stata detta l’ultima parola. Il recente entusiasmo ritrovato potrebbe far ritornare Giavarini sui suoi passi.

L’imprenditore ci tiene però alla presenza nella sfida che potrebbe sancire la permanenza in LegaPro o potrebbe significare l’accesso ai playout. “Sono venuto ad Agrigento nelle vesti di tifoso – ha spiegato Giavarini –. Ho voluto incontrare la squadra principalmente per complimentarmi con tutti i giocatori e lo staff tecnico per l’ottima stagione fin qui svolta, che potrebbe diventare straordinaria in caso di salvezza. Ho esortato i giocatori a dare più del massimo in queste due restanti partite per regalarci la permanenza in Lega Pro. Ho trovato un gruppo carico e motivatissimo, e sono certo che la squadra, sia contro la Juve Stabia che a Monopoli, non ci deluderà. Domenica sarò allo stadio ad incitare l’Akragas”.

Con lui ci sarà anche il presidente Silvio Alessi, il quale ad inizio settimana ha ridotto ancora di più il prezzo dei biglietti per la gara di domenica (curve a 3 euro e gradinata a 5 euro) chiamando a gran voce i tifosi, che staranno vicini alla squadra in quella che è la gara decisiva contro la Juve Stabia. La squadra campana è già sicura dei playoff, ma potrebbe migliorare ancora la sua posizione in classifica, cosa che tenterà di fare contro l’Akragas, che invece deve fare i conti con una classifica beffarda in cui hanno guadagnato tre punti, nell’ultima giornata, molte delle avversarie alla lotta per non retrocedere. Il destino adesso non è nelle mani degli agrigentini che devono sperare nelle sconfitte di Monopoli e Reggina per poter ottenere un piazzamento tranquillo, in caso di vittoria con la Juve Stabia.

Oggi allenamento per la squadra di Di Napoli, il penultimo prima della gara di domenica pomeriggio, sotto gli occhi di Marcello Giavarini: ancora lavoro a parte per Bramati, Cochis e Pezzella, i tre potrebbero non essere disponibili per la gara di campionato. L’importanza della gara è sentita dagli uomini di Di Napoli che però sono determinati a raggiungere l’obiettivo, con il sostegno di una piazza chiamata a raccolta per quello che potrebbe essere l’ultimo treno.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.