Ardizzone: "Schiena dritta" |Leanza: delirio di onnipotenza - Live Sicilia

Ardizzone: “Schiena dritta” |Leanza: delirio di onnipotenza

Giovanni Ardizzone

Il tweet del presidente. Gli elogi di Castiglione. E l'affondo di Articolo 4

La polemica sulla manovrina
di
42 Commenti Condividi

PALERMO – “Il mio prof. di diritto parlamentare Silvestri, presidente della Corte Costituzionale, raccomanda: schiena dritta e onestà intellettuale”. Lo scrive su twitter il presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone, in riferimento alla polemica tra la Presidenza dell’Assemblea e la commissione Bilancio sulle norme stralciate dalle variazioni da 71 milioni di euro. La scelta della presidenza di stralciare una serie di norme a rischio impugnativa è stata contestata dai deputati della commissione Bilancio.

Ardizzone incassa il plaudo del coordinatore regionale del Pdl Giuseppe Castiglione. “Bisogna dire grazie alla determinazione del presidente Ardizzone. Ha fatto bene a stoppare tutte quelle norme che nulla avevano del carattere tecnico contabile. Basta con le scorciatoie e le interpretazioni fai da te: l’Italia ci guarda e ci giudica”, ha dettosottosegretario di Stato alle Politiche agricole e forestali, stamattina a Messina, durante un convegno alla Confcommercio, per la decisione di dichiarare improponibili diversi emendamenti al disegno di legge sulle variazioni di bilancio, attualmente all’esame del parlamento siciliano.

Se l’ala “governativa” del Pdl (in rotta d’avvicinamento verso l’Udc) plaude, Lino Leanza, leader di Articolo 4, riaccende lo scontro, ormai durissimo, con il suo ex partito: “Sulle variazioni di bilancio le dichiarazioni del presidente Ars rasentano ormai il delirio di onnipotenza”, twitta Leanza.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

42 Commenti Condividi

Commenti

    unico momento di schiena dritta plò essere quando ti ritiri, unico gesto coerente!

    E PRIMA? INVITEREI A LEGGERE IL RESOCONTO STENOGRAFICO DEL SUO INTERVENTO QUANDO LOMBARDO HA FATTO IL RIBALTONE. AUGURI ONOREVOLE A LEI, D’ALIA E CASINI, CON UN INVITO LEVATEVI DALLE SCATOLE UNITAMENTE A QUESTO UDC CHE E’ SEMPRE PRONTO A SOCCORRERE IL VINCITORE.

    CERTO … VOI A SCHIENA DIRITTA ..
    TANTO A 90° GIA’ CI SONO MESSI I SICILIANI

    Fate bene a seguire questo consiglio ben presto i siciliani ve la faranno abbassare cacciandovi a calci basta che parte uno e poi vedremo

    La Sicilia avrà la schiena dritta quando alcuni democristiani di ottava fila si ritireranno o quando i siciliani decideranno di non votarli più.
    se è in atto il tentativo di creare un centro che va da Firrarello a D’alia c’è da essere pessimisti sul futuro delle Istituzioni e della Sicilia….. Ridateci Cuffaro e Berlusconi e Miccichè compresi i vecchi burocrati…..
    I padri dell’autonomia si rivoltano nella tomba……

    L’AUTONOMIA SICILIANA E’ STATA LA BELLA PIETRA TOMBALE
    SULLO SVILUPPO DELLA SICILIA
    MILIARDI A POLITICI E BUROCRATI
    PER LASCIARE NEL SOTTOSVILUPPO LA SICILIA
    (VEDI FERROVIE … VEDI AUTOSTRADE … VEDI PONTE … VEDI PORTI E PORTI TURISTICI … VEDI AEROPORTI … VEDI POLITICA INDUSTRIALE SERIA …… … MMA C’AMMA VVIDIRI CCHIU’…

    caro ardizzone sei il peggior presidente che abbia mai avuto l’ARS, entrerai nei libri di storia per l’alto livello, di incompetenza!

    Ardizzone il tuo stipendio e uguale al stipendio di otto operai forestali e ti prendi il lusso di boicottare l’ementamento che darà loro la possibilità di effettuate qualche giornata in più

    ARDIZZONE ESEGUE GLI ORDINI DEL SUO CAPO IL MINISTRO D’ALIA. L’UDC CI HA VENDUTI AI POTERI ROMANI.

    la schiena c’e l’hanno dritta quando gli conviene.Ma fatemi il piacere andatevene a casa
    che vi aspetta il bello orticello,

    Come mai non hai parlato di faida tra parcheggiatori abusivi e stigghiulari?
    E chissa’ cosa gli ha detto invece il suo prof. di criminologia Faranda della citta’ Verminaio……, cosa che fa sentire ogni siciliani con la schiena curva, o gliene sta parlando Forgone attraverso Vendola?
    A proposito dell’Italia dico al pistacchioso sottosegregato che l’Italia vi ha giudicati per la rovina che avete causato alla povera Sicilia.

    La presa di posizione di Ardizzone è da difendere; è da difendere meno la vecchia logica dei deputati che non riuscendo ad inserire propri emendamenti (finanziamenti) per iniziative, che potrebbero essere anche nobili, si mettono di traverso e bloccano i lavori.
    Bravo presidente Ardizzone continui così, SCHIENA DIRITTA.

    Sono sempre loro Castiglione, Leanza, D’alia la lista potrebbe essere lunga ma non meritano neanche di essere nominati che governano la Sicilia da piu’ di venti anni ed anno ancora il coraggio di parlare.Andate a casa e liberate la Sicilia.

    Presidente Ardizzone, se il delirio di onnipotenza La porta a far si che questa nostra terra divenga, se pur nella disgrazia di un tempo misero e gramo, più vicina agli standard di normalità europea… CONTINUI COSI’!

    SARANNO IN BUONA COMPAGNIA
    CON IL MAGO DI GELA
    E TUTTE LE SUE MIRACOLATE
    CON L’ESPERIENZA CHE HANNO FATTO A FARE MARMELLATE…

    NON PUTEMU RIMPIANGERE LOMBARDELLO
    PICCHI’ SUTTA SUTTA CUMANDA SEMPRI IDDU

    MA PUTEMU RIMPIANGERE SEMPRI CCHIU’ A CUFFARO

    MA COME SI PERMETTE QUESTO SIGNORE.LA DEVE SMETTERE DI VOLERE APPARIRE COME UNO CHE FINO AD ADESSO HA VISSUTO NELL’IPERSPAZIO.LUI E’ DA DECENNI ALL’INTERNO DI TUTTI I MECCANISMI DELLA POLITICA,ANZI DELLA PEGGIORE POLITICA.
    E’ DAL 1994 CHE SI OCCUPA DI POLITICA DA ASSESSORE A PARLAMENTARE E VUOL FAR CREDERE DI ESSERE LINDO E PULITO.
    LO DIMOSTRI? E DICHIARI DI NON AVERE ,PER ESEMPIO, MAI RACCOMANDATO QUALCUNO?

    Amici commentatori non avete colto il segno: questo post-it andava letto al contrario, ogni tanto bisogna essere umoristici.

    Complimenti Presidente, ha fatto con coraggio la scelta giusta.

    Ma come puoi parlare di schiena dritta uno che sta facendo accordi di ” sopravvivenza ” con il duo Castiglione/Firrarello. Alla faccia del rinnovamento e della coerenza! Piuttosto ritiratevi che fareste migliore figura tu ed il sig ministro D’alia. Non si deve fare politica a tutti i costi e con tutti. Le scelte dei compagni di viaggio vanno ponderate, se poi uno vuole alzare la voce. Coerenza!

    Leanza ou cucchiti, ti ricordo che sei stato il secondo sostenitore dopo d’alia a sponsorizzare ardizzone presidente. Nessun criterio di valutazione al momento della scelta di un uomo già conosciuto per la sua mediocrità!

    Non si preoccupi il Presidente Ardizzone: ho la sensazione che presto non sarà il solo a delirare dopo la revoca della delibera jn favore della clinica Humanitas.

    Ma Leanza e art. 4 non sono gli stessi dell’affare Humanitas, giocato sottobanco, a spese dei siciliani.

    signore e signori è iniziata la campagna elettorale .

    E’ tempo di andare a casa caro Presidente, bisogna ammettere il fallimento, vedrai che dalle macerie riuscirai a ricostruire quello che ancora di buono e’ rimasto. Articolo 4 adesso dalle parole ai fatti

    sicilia capofila mondiale per avere in contemporanea due presidenti inutili a loro stessi figuriamoci agli altri.

    Collega hai dimenticato pero’ il grande ruolo ed aiuto della soubrette
    Alice Scilipoti.

    gli elogi arrivano da castiglione, un volto nuovo e rivoluzionario della preistorica politica innovatrice. Una generazione casta e pura!

    Ardizzone e d’alia hanno sicuramente i loro limitii politici,che a quanto evinco in questo panorama di pochezza politica e’ una costante e ‘un denominatore comune,ma nulla gli si puó’ rimproverare(almeno fino ad oggi) di realizzare o aver realizzato porcherie o fatti o comportamenti da codice penale. Mi meraviglio che certe sottolineature di ordine politico vengano fatte da deputati che farebbero meglio a star zitti, ne guadagnerebbero in dignita’ e spessore umano. Il buon leanza che e’ il regista dell’affaire Humanitas e la causa dei tanti mali della Formazione Professionale Siciliana ritengo in questo momento dovrebbe avere ” la sensibilita” ed il decoro di tacere. Come vi spiegate che il sig. Leanza, che costituisce il l’art. 4 e lo porta a sostegno gratis et amore dei di Crocetta, non pretende Assessorati e per le best pratics, ma sottobanco muove le leve del potere sul caso Humanitas e sulla Formazione Professionale, pascolo e recinto dei suoi interessi politici e non solo…….. Il suo ex mentore Raffaele Lombardo,almeno su certe cose, ha la buona creanza del silenzio.

    E una lotta impari tra il giustinianeo pandettista della scuola di Ulpiano d’alia e il maestro di scuola ‘vascia’ dei posteggiatori in attesa di collocazione…. E i trepidanti deputatini e deputatine stanno a guardare come va a finire ….. E se è il caso Alice come cenerentola andrà via a mezzogiorno per inseguire il “nuovo” che avanza tra un pistacchio e un ficodindia spinta dalla La Rocca che con Firetto avanti non trova spazio….. E Lentini che se perde questa partita si vedrà superato da Greco che ancora attende notizie come tutti attendiamo dei “Movimenti e assunzioni fondazione ,gabinetto e cambio di vertici con sostituzioni costose e tentativi di apportare al palazzo la cura ‘di bella’….. Tra vini marmi e gestione superficiale senza punti di riferimento…… si vorrà nominare un altro Forgione per gestire l’Ars ……. Come disse un vecchio deputato ‘AI POSTERS L’ardua sentenza’…

    Senza dignità, ecco di cosa si possono vantare, sono senza dignità , perchè non sono uomini sono uminicchi senza dignità, perchè quando si guardano allo specchio non vedono nulla , perchè sono senza dignità, quando raccontano le loro verità sono solo bugie da teatro ,perchè sono senza dignità . Ricordatelo quando nè avrete la possibilità, non siate come loro senza dignità, dimostratelo.

    Forgone suggerira’ qualche gestore di locale notturno alla moda , sia esso vinaio o ristoratore da farinaperciasacchi non ha importanza ,che in aspromonte, tra l’altro non e’ facile trovare , l’importante ,pero’, che gli garantisca visibilita’ con tavolo e soubrette al centro sala, vitto e alloggio sempre ,comunque,alle spalle del Popolo Siciliano.
    Questa e la Sicilia deirivoluzionricattocomunustipostfilosofimaestrid’asilo i cui reggenti provengono dalla provincia dei valloni e dalla citta’ verminaio.

    Caro presidente ,ancora attendiamo l’attuazione del decreto Monti sulle vostre retribuzioni cioè tetto massimo di 5000 euro onnicomprensivi. grazie

    Secondo me, senza tanti preamboli, non servite tutti e due.

    Pagliacci da circo. E pretendono pure gli applausi!

    LASCIA LA MACCHINA DI SERVIZIO CHE COSTA UN PATRIMONIO! QUANDO ERI QUESTORE ALL’ARS, QUANTO E’ COSTATA LA TUA MACCHINA DI SERVIZIO ALLE TASCHE DEI SICILIANI? SEI IL PEGGIORE, CON PISTORIO E DALIA POTRESTE FARE …… SPERO CHE PRESTO SI VADA A VOTARE AFFINCHE’ TI POSSA TOGLIERE DALLE SCATOLE INSIEME A UDC CHE NON VALE NIENTE

    Il presidente Ardizzone è pecorella smarrita da 20 anni di politica e di proficui stipendi. Oggi è diventato il paladino della giustizia e del risparmio…..
    Intanto non mi pare che all’ars abbia rinunciato di circondarsi dei soliti uomini di fiducia comandati e non che alla Regione costano una cifra…… ma questi sono dettagli che non importano a nessuno.!

    Per spese dirette e indirette di chauffeur ( albergo,ristorante, missioni, stipendio)
    leasing ,assicurazioni e benzina autovettura ecc.ecc. piu’ di 15.000 € mensili corrispondenti allo stipendio mensile di almeno 10 insegnanti o 10 infermieri professionali o 10 educatori delle carceri o 10 contratti per ricercatori universitari o 30 sussidi mensili da destinare ad associazioni che ospiterebbero immigrati africani per formarli ai mestieri dell’agricoltura o della zootecnia o dell’artigianato trdizionale e Lui,parimenti, potrebbe viaggiare con la Sais o l’Ast , con il contributo per il suo mezzo di trasporto che gia’ gli elargisce il popolo siciliano.

    Tutti quanti possiamo filosofeggiare , non e’ un’arte difficile , e’ piu’ difficoltoso essere un buon onesto-amministratore , rispettoso dell’Uomo nella sua Essenza fondamentale della Carta Costituzionale.
    Vado al dunque :José Alberto Mujica Cordano detto “Pepe” è presidente della Repubblica dell’Uruguay dal 1° marzo 2010.
    Mujica rappresenta la controfigura di tutti i mali che si addossano ai
    politici professionali.
    Il presidente “più povero del mondo”, recitano un’infinità di editorialisti che pubblicano note che si soffermano sulla sua umiltà e semplicità nei confronti dei politici e governanti locali di tutto il mondo ci insegna che i suoi sono gesti di rinuncia ai privilegi della carica , il resto sono chiacchiere da Dirimpettaio da Parco degli uccelli.
    La differenza sta in chi veramente crede di risolvere i problemi del Popolo e chi invece ci sguazza negli sprechi dei privilegi .
    Come mai si e’ ricordato giusto ora del suo professore , il quale della discussa citta’ consociazionista piu’ povera d’Italia proviene ,
    e non si e’ ricordato dei suoi precedenti ed attuali costosissimi incarichi ?
    Perche’ i politici che hanno responsabilita’ oggettive di amministrazione e controllo , sono tutti colpiti dalla sindrome del “prosciutto rinforzato sugli occhi” a proposito di gare, lavori e forniture di palazzo?
    Una sola risposta aspettiamo, alla Mujica o alla Bergoglio se vuole ,
    il resto e’ perditempo.

    Perchè non ti trasferisci a Palermo ? Quanto ci costi facendo avanti indietro in macchina ? Stai tranquillo, i messinesi possono fare a meno di te. Anzi stanno meglio quando sei impegnato a Palermo. Se anche il Papa Francesco viaggia in pulmann tu perchè dovresti avere tutti questi costosi privilegi? Non ritieni di doverne tagliare qualcuno? I siciliani se lo aspettano. Usa la tua abilità anche per risparmiare i NOSTRI soldi.
    Sappiamo che tu e tuo compare D’Alia siete molto abili. Siete riusciti, senza avere i voti, ad arrivare alle più alte cariche regionali e nazionali. Quindi….

    la colpa e di chi li vota cioè noi siciliani inutile parlare di queste persone ma per favore smettiamola

    A CASA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.