Arrivederci sole | Torna il maltempo - Live Sicilia

Arrivederci sole | Torna il maltempo

L'arrivo dell'aria fredda si farà sentire con un calo delle temperature.

METEO
di
0 Commenti Condividi

Maltempo in arrivo già da domani. Prima al Nord e da venerdì al Sud. Pioggia in arrivo a partire da stasera sulle regioni settentrionali. L’avviso di allerta meteo arriva dalla Protezione civile. La perturbazione atlantica che si sta avvicinando all’area alpina – sottolinea un comunicato – è la causa del peggioramento, già in atto, delle condizioni meteorologiche sulle Regioni settentrionali e porterà significative precipitazioni da questa notte sul nord-ovest e, nella giornata di domani, piogge diffuse, localmente anche intense, sui settori alpini e prealpini centro-orientali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento.

L’avviso prevede, dalla serata di oggi, martedì 25 aprile, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, accompagnate da forti raffiche di vento, su Piemonte e Lombardia, in estensione domani a Veneto e Friuli Venezia Giulia, in particolare sui settori alpini e prealpini. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per domani allerta arancione su alcune zone nord-orientali della Lombardia – in particolare su Orobie bergamasche, Laghi e Prealpi orientali, Valcamonica, Media-bassa Valtellina. Allerta gialla, invece, su Friuli Venezia Giulia, Toscana settentrionale, sul nodo idraulico di Milano e su Alta Valtellina, Valchiavenna, lago di Como e Prealpi occidentali in Lombardia, e sul Piemonte settentrionale.

La perturbazione in arrivo dal Nord Europa, accompagnata da aria più fredda porterà ad un sensibile peggioramento. Le estreme regioni meridionali verranno raggiunte essenzialmente venerdì. Non sono da escludersi temporali localmente forti, accompagnati da gradine. Venti in rinforzo dapprima di Scirocco e Libeccio, poi in rotazione a Maestrale e Tramontana con mari mossi o molto mossi. L’arrivo dell’aria fredda si farà sentire con un calo delle temperature.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *