La commissione Sanità dell'Ars: "Fare luce sui casi di corruzione" - Live Sicilia

La commissione Sanità dell’Ars: “Fare luce sui casi di corruzione”

"Chiederemo la revoca dei provvedimenti disposti dagli indagati"

L'inchiesta
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – “Desideriamo ringraziare la magistratura e le forze dell’ordine che, con un’inchiesta complessa e articolata, hanno messo in luce una situazione inaccettabile. Al di là delle contestazioni rivolte agli indagati sul piano penale, ciò che emerge è uno spaccato desolante e preoccupante: lobby affaristiche e interessi illeciti privati condizionerebbero nomine e appalti nella sanità a scapito dei siciliani che invece hanno diritto a un miglioramento dei servizi sanitari dopo anni di corruttele e inefficienze intollerabili”. Lo sostengono, in una nota, i componenti della commissione Salute dell’Ars, presieduta da Margherita La Rocca Ruvolo, a proposito dell’inchiesta che ieri ha portato all’arresto di dieci persone, tra funzionari pubblici e imprenditori, per un presunto giro di mazzette sugli appalti della sanità in Sicilia.

“Con l’auspicio che la magistratura possa fare piena luce su questa e possibilmente su altre vicende corruttive – prosegue la nota -, invitiamo le imprese a denunciare all’autorità giudiziaria eventuali irregolarità e anomalie nelle gare. Convocheremo subito in audizione i dirigenti della Cuc per capire cosa è stato fatto dall’attuale direttore generale dell’Asp di Trapani Fabio Damiani, già dirigente responsabile della Centrale Unica di Committenza della Regione Siciliana, e dall’ex direttore generale dell’Asp 6 di Palermo Antonio Candela, attuale coordinatore della struttura regionale per l’emergenza Covid-19, e cosa c’è in corso. Chiederemo la revoca di tutti i provvedimenti disposti dagli indagati”.

(ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    e quindi pure la trasformazione dell’IMI in Covid Hospital?

    carissimi politici
    se rivedreste i prezzi a base d’asta
    abbassandoli drasticamente perche considerate le somme elargita il tutto significa che il lardo cola da tutte le parti
    cioe se non lo capite troppi guadagni ai danni dei contribuenti con il risultato che alcuni si arricchiscono e altri utenti e contribuenti aspettano inutilmente per dei servizi

    Lo ha firmato pure Pullara?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *