Beve acqua minerale e sta male| Sequestrate dieci bottiglie in un bar - Live Sicilia

Beve acqua minerale e sta male| Sequestrate dieci bottiglie in un bar

Sul posto sono arrivati i sanitari del 118 e la polizia. L'acqua avrebbe emanato un forte odore di petrolio e sarà analizzata.

Palermo-Corso Calatafimi
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Un odore sospetto, un sapore amaro. La bocca ha cominciato a bruciare subito dopo i primi sorsi. Ed ha così lanciato l’allarme un palermitano che, dopo avere ingerito dell’acqua contenuta in una bottiglietta ha accusato un malore. E’ successo oggi pomeriggio in un bar nella zona della “Conigliera”, alla fine di corso Calatafimi, dove per precauzione è giunta anche un’ambulanza del 118. Sulla bottiglia da cui aveva appena bevuto, da 50 cl, non ci sarebbe stato alcun foro. Sul posto è intervenuta la polizia.

All’interno del bar gli agenti hanno trovato una confezione intera, formata da circa dieci bottigliette della stessa marca che è stata sequestrata, così come quella poco prima acquistata dall’uomo che ha chiesto aiuto. L’acqua, che avrebbe emanato un forte odore di petrolio, sarà adesso analizzata per accertare cosa contenesse.

Un episodio simile si è verificato lo scorso febbraio nella zona di via Malaspina, quando è stata una ragazza ad essere colta da un malore dopo avere ingerito dell’acqua minerale acquistata al supermercato. Aveva accusato senso di vomito, debolezza, mal di stomaco. Uno stato di malessere generale. Un’ambulanza l’aveva trasportata al policlinico e, anche in quel caso, la bottiglietta su cui è stato trovato un foro, era stata sequestrata dalla polizia.

Alcuni mesi prima, è invece stata la commessa di un supermercato di corso Finocchiaro Aprile a finire in ospedale dopo avere bevuto da una bottiglia d’acqua. In quel caso era stata accertata la presenza di detersivo, ma i colleghi, dopo ventiquattro ore di paura, hanno rivelato che si era trattato di uno “scherzo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *