Sconti per i voli da Birgi e Comiso | Da Roma arrivano 32 milioni - Live Sicilia

Sconti per i voli da Birgi e Comiso | Da Roma arrivano 32 milioni

Al Ministero dei Trasporti una riunione sulla continuità territoriale. Esulta il M5s all'Ars.

AEROPORTI
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Si è svolto oggi nella sale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti una riunione sul tema della continuità territoriale per gli aeroporti di Trapani e Comiso. La Regione si è impegnata ad inviare al Mit entro venerdì prossimo le proposte operative da sottoporre alla Commissione europea per l’individuazione delle rotte e delle misure specifiche per il riconoscimento del principio di insularità. A questo proposito il Mit ha confermato ampia disponibilità ad avviare tavoli di lavoro tecnici dedicati. Lo dice una nota del Ministero.

Nel corso dell’incontro, a cui hanno partecipato i sottosegretari Michele Dell’Orco e Armando Siri, la Regione Siciliana, Enac e la direzione generale del Trasporto aereo del Mit hanno inoltre individuato l’ammontare delle risorse disponibili a carico dello Stato, pari ad oltre 31,5 milioni di euro, per l’attivazione dei nuovi collegamenti con gli aeroporti di Comiso e Trapani. La Regione Siciliana – continua – si è inoltre impegnata a destinare gli stanziamenti alla copertura degli oneri di servizio per i suddetti aeroporti e ad ottemperare alla normativa che prevede che un terzo degli oneri sia a carico regionale, salvo ulteriori risorse aggiuntive che si renderanno disponibili.

“È sempre più vicina al traguardo, quindi – scrive in una nota il M5s all’Ars – la battaglia che sul tema ha visto approvare una nostra mozione, primo firmatario Cancelleri, che impegnava il governo a spingere sulla rotta del regime di continuità territoriale con agevolazioni per gli spostamenti arerei, marittimi e ferroviari”. “È la prima pietra – afferma il vicepresidente dell’Ars Giancarlo Cancelleri – di un edificio che abbiamo sempre immaginato e che ora stiamo cominciando a intravedere. La presenza di Dell’Orco all’Ars nei giorni scorsi è la tangibile dimostrazione dell’interesse del nuovo governo verso questo tema, finora sempre trascurato dagli esecutivi di qualsiasi colore, con grandissimo danno per i siciliani”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    è singolare che nell’articolo non si parli dell’assessore ai trasporti della Regione siciliana, Marco Falcone che è stato il vero protagonista della trattativa con lo Stato e ha ottenuto un risultato importantissimo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.