Da Bolzoni a Milanovic e Joao Silva |I rosanero in cerca di conferme - Live Sicilia

Da Bolzoni a Milanovic e Joao Silva |I rosanero in cerca di conferme

Tanti i giocatori a disposizione di Iachini con poco minutaggio accumulato nella stagione appena conclusa. Per loro, tra offerte di mercato e opportunità di mettersi in mostra, il prossimo ritiro estivo darà risposta su un futuro con o senza la maglia rosanero.

Calcio – serie a
di
7 Commenti Condividi

PALERMO – Il campionato di serie A si è chiuso da poco meno di una settimana e in casa Palermo la soddisfazione per una salvezza conquistata con largo anticipo è ancora tangibile sia nella dirigenza del club rosanero che nella squadra guidato da Giuseppe Iachini. L’aver mantenuto la categoria, a distanza di un anno dalla conquista del campionato di serie B, rappresenta infatti per tanti giocatori l’opportunità di potersi mettere in mostra anche nella stagione che verrà, in primis quelli che hanno visto il campo solo dalla panchina.

Dal centrocampista Francesco Bolzoni, tra i principali protagonisti della cavalcata in serie B, passando per il difensore Milan Milanovic fino ai più recenti acquisti Joao Silva e Danilo Ortiz, sono diversi i giocatori che, sotto la guida dell’allenatore ascolano, hanno scaldato domenica dopo domenica la panca, chiusi da titolari inamovibili nello scacchiere di Iachini. Ecco che, con l’arrivo della finestra estiva di mercato, per questi elementi, a cui possiamo aggiungere anche i vari Terzi, Della Rocca ed Emerson (utilizzati con maggior frequenza nel finale di stagione) ci sarà la possibilità di potersi rilanciare in altre piazze, concordando ovviamente con il club un’eventuale cessione, o al contrario giocarsi le proprie carte ancora una volta in maglia rosanero.

In tal senso anche dal ritiro, che i rosa come tradizione svolgeranno fra l’Austria e il Nord Italia, il mister del Palermo si aspetta buone indicazioni da quei giocatori che, a suo parere, non erano ancora pronti per guadagnarsi i galloni della titolarità l’anno prima. La curiosità è tanta se si pensa poi a quei calciatori ritenuti veri e propri ‘oggetti misteriosi’ per l’esiguo impiego. Con la partenza di Paulo Dybala, ad esempio, il portoghese Joao Silva, schierato nel finale del match pareggiato 3-3 col Napoli al ‘San Paolo’ e poi sparito dai radar dei tifosi, si augura di poter combattere per una maglia da titolare con Andrea Belotti o con i due neoarrivati, il brasiliano Matheus Cassini e il macedone Trajkovski.

Al pari dell’ex Bari anche il paraguiano Ortiz e il serbo Milanovic proveranno a mettere in difficoltà, contando anche il ritorno di Goldaniga dal prestito al Perugia, il proprio allenatore che, fino ad ora, ha optato per una linea difensiva incentrata sulla concretezza di Sinisa Andelkovic, sull’ottima visione di gioco di Pipo Gonzalez e la grinta di Roberto Vitiello. Più serrata la lotta a centrocampo e sulle fasce con Jajalo, Chochev, Rigoni, Lazaar e Rispoli che partono con i favori di una stagione ad altissimi livelli. Subito dietro scalpitano Maresca, probabilmente alla sua ultima stagione in rosa, Bolzoni e Della Rocca mentre Daprelà, Morganella e Struna lotteranno per conquistarsi un posto al sole.

 

 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    A me, a pelle, tutti e quattro questi ragazzi non sembrano male (specialmente Milanovic) e mi avrebbe fatto piacere, non foss’altro che per soddisfare una legittima curiosità, vederli all’opera anche nel corso della trascorsa stagione. Tranne, ovviamente, Bolzoni, che ben conosciamo e che, temo, non farà parte del Palermo del futuro.

    Con tutti questi fuoriclasse che avete l’anno prossimo vincerete sicuramente lo scudetto, e l’anno successivo la champions.

    Saro invece il prossimo tu ce la farai a salvarti dalla Lega proooooo…..!!!!! 800A 800A 800A

    Ma non faremo la lega PRO…babilmente,talia a to casa siti cunsumati si parra cu avi a parrari

    ma non sarai mica un catanese invidioso ?

    Manca Saro …….patetico…….

    Ce l’hai la faccia di bronzo (per non dire altro) a venire a sparare C…..te qua.
    A cosa porta l’invidia!! Ma ti rendi conto ca siti muru cu muru cu campu santu!?
    Va fatti na passiata a plaia vaddà!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *