Bombardare Palermo - Live Sicilia

Bombardare Palermo

Bombardare Palermo
5 Commenti Condividi


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Credo che desiderare il bombardamento di Palermo, anche se in senso figurato, sia una espressione un po’ forte! Comunque hai ragione a dire che dopo molto tempo che non vi si torna, l’impatto con la città è drastico. Quell’accento apertissimo, le macchine in terza fila, la gente che sbraita per nulla, ecc… Non sono assolutamente d’accordo ad attaccare i luoghi di Palermo, a cui sono affezionatissimo e che credo siano invidiabili da tutto il mondo. Me la prenderei piuttosto con la gente che si è rifiutata di fare un salto di qualità, moralità e vivere civile. E’ la nostra cultura a distruggerci. Un mafioso non nasce mafioso, è la sfera culturale a farlo venir fuori. Oggi il palermitano guarda solo il suo orticello e nel frattempo, se può fregarti qualcosa se la frega, tanto esiste solo lui. Ecco è l’individualismo estremo e la mancanza di prospettive future collettive che ci ha distrutto. Ma io odio solo i palermitani, non i miei amati luoghi. Quindi proporrei di posizionare una bombetta sulla capoccia dei palermitani!

    Eh… beh… Abbate scrive da Roma e gli viene facile bombardare Palermo, ma come mettere in salvo tutti quei palermitani che vorrebbero pure loro bombardarla? Ce ne sono tanti…

    Non si può bombardare Fulvio Abbate?

    Se io fossi S.Rosalia,non sarei cosi pesante con i miei concittadini, e dopo tanto fallimento, come l’oste che fa il conto dopo tanto fallimento sarei cinica è violenta.Direi ai direttori di quei centri commerciali che ci potete solo pisciare perchè avete fatto dei rinali.Sono uno sfregio ai monumenti un’infarto nella storia. E per i vicoli del centro di madonne e padre Pio le parabole e le antenne e le finestre anodizzate sono uno sfregio ai monumenti, agli Angiò ed ali Aragonesi,sulle perle date ai porci da don Carlo di borbone.Credo al di là dei versi,che dopo lo scempio urbanistico e mentale che si è perpetrato ai danni dei palermitani,SCAPPIAMO TUTTI; LASCIAMO DI NTTE PALERMO TUTTI ASSIEME E BOMBARDIAMOLA CON DENTRO QUESTA CLASSE DOMINANTE,PER EDIFICARNE UNA PIU BELLA SENZA LA PRESENZA DI QUESTA MELASSA.

    bisognerebbe che la gente sia più civile…. pensate che vanno in chiesa e parcheggiano in terza fila o buttano le carte a terra…. così come qualcuno gli ha insegnato ad andare in chiesa gli dovrebbe insegnare anche a fare il resto….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.