Buono da 5 milioni di lire ora vale 65mila euro: Poste condannata - Live Sicilia

Buono da 5 milioni di lire ora vale 65mila euro: Poste condannata

La vicenda riguarda i buoni fruttiferi sottoscritti dopo il 1986
IL CASO
di
1 Commenti Condividi

TORINO – Dovrà incassare da Poste Italiane ben 65mila euro e non 28mila come invece offriva l’azienda. E’ il caso della titolare di un buono fruttifero postale dal valore di 5 milioni di lire sottoscritto nel 1989 e che ora vale 65mila euro. A dare ragione alla cliente è la sentenza del tribunale di Torino.

La vicenda si riferisce ad alcuni buoni fruttiferi postali emessi dopo il 1986. Quando cioè era già uscita la serie “Q” dei prodotti di investimento che vedeva tassi di rendimento più bassi. Poste continuava a utilizzare comunque i moduli della serie precedente, la “P”, apponendo poi semplicemente un timbro sopra i vecchi rendimenti per specificare quanto avrebbero fruttato in futuro.

Nonostante i numerosi ricorsi, Poste Italiane avrebbe continuato ad applicare i tassi più bassi, non corrispondendo le somme maturate.

L’ultima sentenza del tribunale di Torino ha condannato Poste ad erogare ben 37mila euro in più rispetto ai 28mila promessi a una risparmiatrice che aveva pagato il buono solamente 5 milioni di lire nel 1989.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Preferivo le poste così com’erano una volta quando si occupavano solamente di corrispondenza, buoni postali, telegrammi e spedizioni di pacchi. Ora sono diventate banca, assicurazioni, telefonia, internet, investimenti, trading azionario, prestiti ecc ecc. Ci manca solo che le facciano diventare pure fast food da asporto e perfino agenzie matrimoniali e di incontri riproponendo i vecchi servizi fermo posta……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.