Calori sogna un regalo di Natale: | "A Cesena un test importante" - Live Sicilia

Calori sogna un regalo di Natale: | “A Cesena un test importante”

Le parole del tecnico del Trapani alla vigilia della sfida sul campo dei romagnoli.

calcio - serie b
di
0 Commenti Condividi

TRAPANI – Servirebbe un regalo di Natale al Trapani per tornare a sperare nella salvezza. Un regalo da tre punti. I granata sfidano il Cesena, così mister Calori alla vigilia: “I romagnoli sono una squadra che potenzialmente poteva fare un campionato di vertice, così come il Trapani. In casa sono capaci di fare gioco, provando a sfruttare le qualità a loro disposizione. Renzetti, Garritano, Di Roberto, Laribi, così come molti altri, sono tutti giocatori importantissimi per la categoria. Noi siamo pronti ad affrontare il Cesena con la solita voglia di fare calcio, migliorando in termini di attenzione e aggressività. Dobbiamo diventare sempre più squadra, aggiungendo sempre qualcosa partita dopo partita. Sarà un test per capire chi se la sente di fare una lotta importante nel girone di ritorno”.

“Questa settimana saremo costretti a fare i conti con squalifiche e infortuni – spiega il tecnico granata – ma sta crescendo il livello di attenzione e coinvolgimento del gruppo. Il lavoro psicologico è fondamentale, perché gestire le sconfitte in un momento del genere non è affatto semplice. Si tratta comunque di un lavoro stimolante, volto a proiettarci in un percorso netto necessario per rimetterci in carreggiata”. Al Manuzzi potrebbero vedersi novità nello schieramento rispetto alle prime due uscite con Entella e Frosinone: “Nelle ultime settimane ho lavorato su più moduli, ci sono delle varianti di cui tenere conto a seconda delle gare e degli avversari. I ragazzi sanno cosa fare”.

Le novità possono aggiungere qualcosa pur senza rinunciare alla qualità. Calori su questo è chiaro: “Bisogna essere elastici, senza dubbio, ma alla qualità non intendo rinunciare. Certamente va trovato il giusto equilibrio, tuttavia non è mia intenzione quella di fare a meno del gioco e di atteggiamento propositivo durante i novanta minuti. Sono sempre più convinto della scelta di venire a Trapani, questa è un’esperienza bella sotto diversi punti di vista nonostante le difficoltà di classifica di cui siamo consapevoli. Alcuni giocatori distratti dal mercato imminente? Non lo permetterei a nessuno al di là di nomi, valore tecnico o altri fattori. Negli ultimi giorni, in realtà, ho visto applicazione e voglia di fare. Sono fiducioso”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.