Campetto in stato di abbandono |Leone: "Salvarlo dal degrado" - Live Sicilia

Campetto in stato di abbandono |Leone: “Salvarlo dal degrado”

L'appello all'amministrazione dopo due anni di mancata assegnazione a un'associazione.

villaggio sant'agata
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Un campetto in completo stato di abbandono. Uno dei pochi, pochissimi, luoghi dedicati allo sport e alla socialità del Villaggio sant’Agata, lasciato all’incuria e all’azione, devastante, dei vandali, che lo stanno riducendo a un cumulo di macerie. Due anni fa, la sesta municipalità, presieduta da Lorenzo Leone, ha stabilito di darlo in gestione a un’associazione proprio per strapparlo dal degrado ma, nonostante fosse stato individuato già il soggetto che la avrebbe potuta recuperare e valorizzare, l’iter si è arenato e, da allora, le condizioni della struttura sono notevolmente peggiorate.

“Non vogliamo che diventi un altro istituto Brancati o un altro poliambulatorio (due edifici letteralmente smantellati, dopo essere stati abbandonati n.d.r.) – afferma Leone – e sopratutto vorremmo che, le poche aree destinate ai più piccoli, allo sport e alla socialità, fossero utilizzare e non lasciate alla mercé di chiunque. Per questo – continua – abbiamo individuato un’associazione, “Orizzonti della speranza”, e ci eravamo rivolti all’assessore Marco Consoli, quando aveva la delega al decentramento, che ha partecipato a una conferenza di servizi, ma dopo due anni non abbiamo saputo più nulla”.

Occorrerebbe solo che l’amministrazione, tramite l’assessore, dia l’ok alla convenzione che affida il bene all’associazione. Cosa che potrebbe avvenire già alla fine della settimana, quando il nuovo assessore al decentramento, Nuccio Lombardo, sarà ospite al consiglio della circoscrizione. “Consegneremo la struttura alla municipalità – afferma l’assessore Lombardo – per dare seguito alla convenzione. Non può restare così – conclude – e bisogna intervenire celermente”.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *