Campiello, grande pubblico |per i cinque finalisti - Live Sicilia

Campiello, grande pubblico |per i cinque finalisti

da sinistra Antonio Scurati, Marco Balzano, Carmen Pellegrino, Vittorio Giacopini, Paolo Colagrande (clicca per ingrandire)

Dopo Catania, l'ultimo incontro in Sicilia è avvenuto ieri pomeriggio nella Sala Conferenze della Direzione Generale di Banca Nuova, a Palermo.

0 Commenti Condividi

PALERMO – Da nord a sud e di nuovo a nord, si snoda un ciclo di incontri aperti al pubblico per presentare gli autori finalisti della 53′ edizione del Premio Campiello. Si è concluso ieri il secondo giro siciliano del tour letterario degli scrittori, che coinvolge 12 città italiane, da Venezia – città origine del premio – a Palermo. Dopo Catania, l’ultimo incontro in Sicilia è avvenuto ieri pomeriggio nella Sala Conferenze della Direzione Generale di Banca Nuova, a Palermo. Gli autori ripartono oggi alla volta di Napoli per risalire su fino a Venezia.

La cinquina dei protagonisti della 53^ edizione del concorso letterario – promosso da Confindustria Veneto e organizzato con il concorso di Banca Nuova e Gruppo Banca Popolare di Vicenza – è formata da Marco Balzano con L’ultimo arrivato (Sellerio), Paolo Colagrande con Senti le rane (Nottetempo), Vittorio Giacopini con La Mappa (Il Saggiatore), Carmen Pellegrino con Cade la terra (Giunti) e Antonio Scurati con Il tempo migliore della nostra vita (Bompiani).

Gremita la sala conferenze, hanno partecipato all’incontro il presidente del Comitato di Gestione del Premio Piero Luxardo e il presidente della Fondazione il Campiello e di Confindustria Veneto Roberto Zuccato, che ha così commentato: “Palermo ha dato moltissimo alla letteratura. Questo paese non può ripartire senza cultura che è la base del futuro. Il mondo è affamato di questa Italia.”

La manifestazione culturale di altissimo livello è stata moderata dalla giornalista e scrittrice Egle Palazzolo: “La scrittura è un fatto democratico, appartiene a tutti. Che sia un foglio bianco o un foglio luminoso, toccare un libro, leggerlo e cercare di ricordarlo serve ancora.” Un tour, questo, in cui gli autori hanno presentato i loro libri e dibattuto sui temi affrontati in ogni romanzo.

Un tavolo in cui confrontarsi e scambiare idee, in altre parole. Il Campiello, realtà al di fuori dei confini regionali, organizza da diversi anni cicli di incontri rivolti alle platee per presentare di anno in anno i finalisti dell’edizione in corso. Il vincitore verrà svelato il 12 settembre al Teatro La Fenice di Venezia, e sarà scelto dalla Giuria dei Trecento Lettori anonimi.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.