"carenze igieniche nel laboratorio", azienda chiusa - Live Sicilia

“Carenze igieniche nel laboratorio”, controlli dei Nas: chiusa un’azienda

"Sporco non rimosso da tempo"
NEL RAGUSANO
di
0 Commenti Condividi

Un’azienda conserviera di Scicli, che opera nel settore del confezionamento e della vendita delle conserve vegetali, è stata chiusa dopo i controlli eseguiti dai Nas. I carabinieri del Comando per la Tutela della salute hanno accertato la violazione del cosiddetto “pacchetto igiene” introdotto con il Regolamento europeo 852/2004 (carenze igienico sanitarie e strutturali, oltre alla non corretta applicazione delle procedure predisposte in autocontrollo-mancato aggiornamento della registrazione sanitaria).

I militari dei Nas hanno appurato che il locale del laboratorio era carente igienicamente per la mancata pulizia ordinaria e straordinaria, per presenza di sporco pregresso non rimosso da tempo. Inoltre, il locale non era adeguatamente protetto dall’ambiente esterno e dagli agenti atmosferici e non si riusciva così a impedire l’ingresso di insetti. Inoltre, l’acqua utilizzata per i processi di lavorazione, era stoccata in cisterne non autorizzate e prive di requisiti igienico-sanitari. I Nas hanno informato il responsabile dei Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (SIAN) dell’Asp di Ragusa che ha disposto la chiusura. Il titolare dell’attività è stato multato per 4000 euro


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *