Cascio non è vicesindaco: ma si profila un altro incarico

Cascio non è vicesindaco: ma si profila un altro incarico

Giovedì potrebbe esserci l'annuncio.
3 Commenti Condividi

Alla fine non sarà Francesco Cascio il vicesindaco di Palermo. Ma non è detto che non si sia trovata una composizione. Per l’ex candidato forzista, che ha rinunciato alla corsa a sindaco, e che non sarà nemmeno vicesindaco, sarebbe già pronto un incarico di altro profilo, nella galassia del sindaco Lagalla. Quale? Verosimilmente la presidenza della Gesap, la società che gestisce l’aeroporto di Palermo, così, almeno, sostengono i classici bene informati. La verifica? Giovedì dovrebbe esserci una conferenza stampa con l’annuncio e ne sapremo di più.

Stavolta, insomma, sembra proprio che sia la volta buona per il medico palermitano, rientrato in politica. Anche se non si sa mai. Una ricostruzione che regge anche guardando la composizione della giunta. Vicesindaca sarà la meloniana Carolina Varchi che ha ricevuto le congratulazioni di Gianfranco Miccichè: “Auguro buon lavoro a Carolina, certo che con dedizione, lealtà e responsabilità si metterà al servizio dei cittadini, adempiendo ai suoi doveri amministrativi. Palermo ha bisogno di ripartire e affrontare al più presto le tante emergenze che la affliggono”. Da quel lato non trapelano malumori.

Saranno dunque dimenticate le polemiche dei giorni scorsi. Lo stesso Cascio diceva: “C’era un impegno solenne sul fatto che io sarei diventato vicesindaco. Non lo sarò? Può essere tutto, conosco la politica. Ma non starò qui a prendere timpulate. E saranno, comunque, cavoli amari per la città, non per me. Non è mica un fatto personale, come ho sempre spiegato. Però, non sarebbe bello cominciare una sindacatura non dando corso a una promessa. E non credo che Roberto Lagalla vorrà prendersi questa responsabilità”. Nel caso le voci venissero confermate, non saranno più cavoli amari. (Roberto Puglisi)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Eh, ma una cosa gliela devono dare! Se no che si è presentato a fare?

    Dice un antico proverbio: ” Sunò la brocca del carmine e tutti i puvireddi sinni ieru a limosina….. ( suonò la campana della Chiesa del Carmine ed i poverelli andarono a chiedere l’elemosina)

    Il babbasone gratificato con bell’incarico remunerativo!!
    E noi buttiamo sangue!!

    R I M P I A N G E R E T E O R L A N D O

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *