Catania, emergenza idrica: convocata riunione urgente - Live Sicilia

Catania, rubinetti all’asciutto: riunione per l’emergenza idrica

Il sindaco di Gravina ha pressato l'Ato Idrica a convocare un incontro urgente del direttivo.
I COMUNI DELL'HINTERLAND
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Meteo da bollino rosso e rubinetti all’asciutto. Per molti cittadini che vivono nei comuni della cintura catena è questa la situazione in questo afoso avvio dell’estate. Uno scenario insostenibile per molti residenti che bussano alla porta dei sindaci chiedendo ‘spiegazioni’. Dal canto loro i primi cittadini rispediscono le legittime denunce ai gestori del servizio idrico. Ma le soluzioni tardano ad arrivare e si assiste, ormai da settimane, a improvvise e lunghe interruzioni di erogazioni dell’acqua. Il sindaco Massimiliano Giammusso ha chiesto, dunque, la convocazione straordinaria del consiglio direttivo dell’Ato Idrico per i continui disservizi delle ultime settimane. L’istanza è stata accolta ed è stata convocata per mercoledì 29 giugno alle ore 10:30, nei locali della Città Metropolitana di Catania in via Nuovaluce a Tremestieri Etneo, una riunione straordinaria del consiglio direttivo dell’Ato idrico. Oggetto della riunione sono i continui disservizi idrici che stanno mettendo in ginocchio la popolazione. 

“Quella di mercoledì 29 giugno è una riunione importantissima – ha detto il sindaco Massimiliano Giammusso – E’ necessario trovare una soluzione per risolvere i problemi idrici che da settimane affliggono la popolazione. Ringrazio il presidente Rando e la struttura amministrativa dell’Ato per aver accolto la mia richiesta. Quella della interruzione del servizio idrico – conclude il sindaco Giammusso – è un problema grave che da settimane colpisce non solo il comune di Gravina ma diversi comuni della cintura etnea”. 

I sindaci che parteciperanno a questa importante riunione chiederanno ai gestori dei servizi idrici Sidra, Acoset e Ucc, spiegazioni sui continui disservizi idrici che stanno creando disagi alla popolazione. Ma quello che chiederanno sono soprattutto immediate risoluzioni per evitare che il problema si possa ripetere. E dovranno arrivare risposte supportate da fatti. Non da parole. 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.