Catania, botti: diversi feriti, anche un bimbo di 2 anni - Live Sicilia

Catania, botti: diversi feriti, anche un bimbo di 2 anni

I medici del Pronto Soccorso del Cannizzaro hanno avuto una notte di lavoro intenso.
IL BOLLETTINO
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Un Capodanno di lavoro intenso per i medici del Pronto Soccorso del Cannizzaro di Catania. Oltre a dovere affrontare la quarta ondata Covid che ha portato (nuovamente) a pressare il settore dell’emergenza, tra la sera e la notte di San Silvestro hanno dovuto assistere diversi feriti per i botti.

Il bollettino poteva essere molto più grave. Un bimbo di due anni ha rischiato moltissimo. Ha infatti raccolto da terra un petardo usato dal fratello e si è ferito. Una volta arrivato al Cannizzaro è stato medicato e dimesso con una prognosi di 6 giorni per ustioni alla mano.

Il caso più grave è quello di un 41enne di Catania che è ricoverato in Chirurgia Plastica al Cannizzaro. È arrivato al Pronto Soccorso con un trauma dovuto allo scoppio di un petardo: ferita alla mano sinistra.

Un 50enne acese è rimasto ferito alla mano per un colpo di una pistola a salve. Per lui una medicazione e poi il ritorno a casa. Un 37enne della provincia, ferito, dopo la medicazione ha preferito tornare a casa.

Alla fine non solo botti di Capodanno, ma anche due accessi per eccesso di alcool. Un 52enne e una minore.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.