Catania, Gelsomino: "Rifiuti, intervenga l'esercito" - Live Sicilia

Catania, Gelsomino: “Rifiuti, intervenga l’esercito”

La nota del capogruppo di Catania 2.0: "Via Dusmet al buio da giorni, impraticabile"
L'APPELLO
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Rifiuti, uno stato generale di degrado e una via intera, la Dusmet, lasciata al buio da quasi un mese: questo il contenuto di una nota diffusa da Giuseppe Gelsomino, capogruppo in consiglio comunale di Catania 2.0, che chiede un’interlocuzione con il Prefetto e l’intevento dell’esercito.

Il testo della nota

Da mesi ormai l’Amministrazione non riesce a venire a capo della questione rifiuti. Ogni giorno chi vive la città constata il peggioramento nella pulizia delle nostre strade e nella raccolta dell’immondizia.

In questo comunicato desidero anche porre l’attenzione alle istanze di chi vive e lavora Via Dusmet. Perchè? Questa via da 23 giorni è al buio. A seguito di un guasto elettrico,verificatosi ad inizio mese, e non ancora risolto. Ne consegue che la via di sera risulta impraticabile, non tanto per i residenti, che devono pur rincasare facendo di necessità virtù, quanto per le numerose attività ristorative e ricettive ed i loro avventori.

Giusto ieri ho constatato con piacere, ed emozione, quanto il turismo sia tornato forte e prorompente, dopo anni duri. Via Etnea ieri brulicava di forestieri, desiderosi di vivere la nostra città e conoscere le nostre bellezze. Si meritano di essere accolti dal meglio. Non da immondizia, insicurezza e disservizi. Chiedo all’Amministrazione di adoperarsi attivamente, oggi non domani, da subito, per trovare una soluzione che dia dignità alle nostre strade.

Mi permetto di suggerire: è arrivato il momento confrontarsi con sua Eccellenza il Prefetto. Chiedere l’intervento del nostro esercito per aiutare la città a risolvere ora il problema dei rifiuti.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *