Catania, violenza con coltello sulla ex moglie: arrestato - Live Sicilia

Catania, aggredisce con coltello la ex moglie: arrestato

La donna è stata aggredita nel suo appartamento, decisivo l'intervento della figlia
VIOLENZA SULLE DONNE
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Cerca di uccidere l’ex moglie con un coltello: i Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania, nella flagranza di reato di reato di atti persecutori ed estorsione, hanno arrestato un 38enne catanese già noto alle forze dell’ordine.

L’intervento

Intorno alle due di notte il militare della centrale operativa ha ricevuto una richiesta d’aiuto di una ragazza che, disperata, lo ha avvertito che il padre stava per uccidere la propria madre con un coltello.

Al loro immediato arrivo presso quell’abitazione, nel quartiere Canalicchio, i Carabinieri hanno trovato il 38enne che, in preda ad un forte stato di agitazione, veniva “rabbonito” da un vicino di casa che nell’immediatezza era intervenuto a seguito delle urla udite nel cuore della notte.

I militari hanno poi appurato che il 38enne è in fase di separazione dalla moglie, la quale non tollera più la dipendenza del marito dagli stupefacenti (perdurante ormai da circa 10 anni) nonché le sue condotte vessatorie e violente nei suoi confronti, acuitesi dopo che era andato a vivere a casa della madre dopo aver abbandonato un centro per la cura delle tossicodipendenze.

L’aggressione

Nell’occasione, l’uomo era stato fatto entrare a casa dalla moglie dopo aver a lungo atteso davanti il portone disturbando i vicini con schiamazzi ma, una volta entrato, si è scagliato contro la donna pretendendo ed ottenendo la somma di 500 euro, minacciandola poi di morte con un grosso coltello ed un paio di forbici prelevati dalla cucina, dicendole che avrebbe utilizzato anche l’acido.

La figlia della coppia si è avvinghiata alle spalle del padre, che brandiva il lungo coltello nelle mani, ma, pur ferendosi alle mani, ha così dato la possibilità alla madre di fuggire insieme al fratello ed alla sorella più piccoli nell’abitazione dei vicini, il cui capo famiglia si era subito attivato per ricondurre l’uomo alla ragione.

L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto del 38enne confermandone la sottoposizione agli arresti domiciliari.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *