Chi rapina nei supermercati | "Aiutatemi, ho moglie e figlia" - Live Sicilia

Chi rapina nei supermercati | “Aiutatemi, ho moglie e figlia”

Un imprenditore catanese in miseria arrestato a Udine dopo un paio di rapine. Si giustifica con i carabinieri: "Devo mantenere moglie e figli".

Un siciliano a Udine
di
1 Commenti Condividi

Imprenditore edile in crisi si trasforma in rapinatore per mantenere la famiglia, moglie e una bimba di tre anni. Lo ha confessato lui stesso ai carabinieri del Nucleo investigativo di Udine che lo hanno arrestato nella sua abitazione di Bertiolo (Udine). Così è finito in manette Gaetano Marino, di 59 anni, originario di Sant’Agata di Militello, ma da tempo residente in Friuli. E’ accusato di due rapine: la prima il 16 giugno in un negozio di Bertiolo per un bottino di 500 euro e la seconda il 27 giugno a un supermercato di San Vito al Tagliamento (Pordenone) dove ha racimolato 250 euro. L’uomo agiva a volto coperto, nascosto da una mascherina antigas e un paio di occhiali da sole, in pugno una pistola. Per recarsi sul posto usava la sua auto su cui aveva applicato una targa posticcia. Nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato la pistola usata per le rapine, una Colt calibro 30 con matricola abrasa, che aveva nascosto in una stampante.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    per essere un povero disgraziato comunque era abbastanza organizzato : pistola con matricola abrasa targa falsa, imparagonabile ai vecchietti che nascondono il formaggio nel cappotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *