Cina, cani e gatti | non sono più cibo - Live Sicilia

Cina, cani e gatti | non sono più cibo

Esclusi dall'elenco degli animali commestibili.

La svolta
di
4 Commenti Condividi

Gatti e cani sono stati esclusi per la prima volta, in Cina, da un elenco ufficiale di animali commestibili. Il testo è stato pubblicato dal ministero dell’Agricoltura. La decisione arriva dopo il divieto di febbraio sul commercio e il consumo di animali selvatici, pratica sospettata della diffusione del coronavirus.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Un passo verso la civiltá.

    voglio proprio sperarlo.

    Certo sentire in televisione una continua litania di insigni esperti che ci invitano ad imitare quello che hanno fatto i cittadini della presunta grande civiltà cinese è davvero insopportabile. Io preferisco rimanere un incivile (sempre secondo questi professoroni) cittadino europeo, anzi un incivilissimo ma orgoglioso cittadino italiano….

    ma scusate, uno che mangia agnelli, conigli o polli (e io li mangio) perchè sarebbe più civile di uno che mangia cani o gatti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *