"Contratto per 12 ballerini| Vittoria dal sindacato" - Live Sicilia

“Contratto per 12 ballerini| Vittoria dal sindacato”

Maurizio Rosso, segretario della Slc-Cgil Palermo, esprime soddisfazione per il contratto che dodici ballerini del Massimo hanno firmato per l'intera stagione.

Teatro Massino, il segretario cgil Rosso
di
5 Commenti Condividi

PALERMO – “Un contratto per l’intera stagione, da metà febbraio a fine giugno, per i tersicorei del teatro Massimo. Lo hanno firmato per il momento 12 ballerini, altri otto presto lo firmeranno. Finalmente il corpo di ballo del teatro Massimo, quasi estinto nell’era Cognata-Cannito, riacquisisce dignità. I ballerini storici aventi diritto della fondazione, dopo 10 anni di contratti a singhiozzo, sottoscrivono di nuovo scritture per l’intera stagione”. Così Maurizio Rosso, segretario della Slc-Cgil Palermo, commenta l’obiettivo grazie all’inversione di tendenza, “resa possibile – aggiunge – dal commissario Fabio Carapezza Guttuso, che ringraziamo per la sensibilità dimostrata”.

Rosso ricorda la lunga stagione di rivendicazioni, iniziate nel 2011 con lo sciopero a oltranza dei ballerini, per lo Schiaccianoci. “E’ una vittoria della Cgil – aggiunge – che ha condotto una dura battaglia per i livelli occupazionali della Fondazione teatro Massimo, ridotti ai minimi storici durante la gestione Cognata. Assieme ai contratti dei professori d’orchestra e dei coristi finalmente anche i tersicorei hanno cittadinanza e dignità professionale all’interno del teatro. La rinascita di questo corpo di ballo diventa il simbolo di un’istituzione culturale che deve tornare ad essere il fulcro del Mediterraneo”.

“L’era Cannito si è conclusa con un dato agghiacciante – conclude – solo sei ballerini sono sopravvissuti all’annientamento. Solo la determinazione della lotta di tutti i ballerini ha potuto impedire l’azzeramento di questo comparto”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    se forse avessero spostato al massimo “Amici”, con un contorno di Colorado per la fidanzata, Cannito avrebbe reso di più.

    Ah ah ah…. Ma c’è ancora qualcuno che crede alle balle senza fine del sindacato colluso? L’assunzione di ballerini da febbraio a giugno era già stata programmata da Cannito da quasi un anno, come si evince dalle carte presentate in preventivo al CDA. Con la sola differenza che erano 24 ballerini e non 12….

    Il titolo dell’articolo dovrebbe essere: la CGIL ha fallito! Aveva promesso a 19 ballerini assunzioni a tempo indeterminato, con la certezza e l’assicurazione personale del sindaco Orlando, invece erano solo false promesse.

    Io lavoro da quasi 30 anni in questo meraviglioso teatro e ricordo perfettamente Maurizio Rosso quando faceva il ballerino….. Il suo comportamento professionale era scandaloso e tutti sapevano che aveva altre attività mentre percepiva lo stipendio fisso.
    Oggi fa il moralizzatore.
    Povero Cannito. Aveva portato il corpo di ballo a dei livelli di qualità e visibilità ottimi e i suoi spettacoli facevano sempre il tutto esaurito.
    Qui in teatro tutti sappiamo che nei teatri italiani i ballerini non sono assunti dal direttore del ballo, ma dal sovrintendente con accordi siglati dalle forze sindacali.
    Nelle ultime assunzioni a tempo indeterminato, i sindacati e Maurizio Rosso dov’erano?

    Se i ballerini sono rimasti in 6 la colpa e’ solo ed unicamente della CGIL , delle bugie di Rosso e degli accordi segreti fatte sulle spalle dei ballerini.

    p.s. Oggi ai ballerini che chiamano gli uffici del Teatro Massimo per avere informazioni sul ballo gli rispondono ” Chiedete a Monica Piazza” , compagna del,Sig. Rosso.
    Dobbiamo aggiungere altro?

    maurizio rosso…maurizio rosso…ah ecco chi è quello che ha preso un master all’ UNIVERSITY DANCE OF CHICAGO…direi che di agghiacciante c’è solo lui

    Con Cannito nella danza il Teatro Massimo è rinato!!!
    Il sig. Rosso omette particolari che non competono il direttore! ma del resto è quello che gli riesce meglio… Povera Italia!!!

    Marco ma stai scherzando? ti prego dimmi di si? sennò mettiti una maglietta rossa e torna in sfida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.