Coronavirus, le regole | da rispettare in casa - Live Sicilia

Coronavirus, le regole | da rispettare in casa

L'esperto risponde alle domande più importanti.

Coronavirus
di
0 Commenti Condividi

Il dottore Biagio Pedalino, epidemiologo siciliano, esperto nel contrasto alle epidemie più terribili che ha affrontato sul campo, come Ebola, torna a dare qualche consiglio sui comportamenti più corretti da tenere in casa nel tempo del Coronavirus, allo scopo di evitarne la diffusione.

Dottore, cosa fare per cercare di proteggersi al meglio?

“Pensiamo alla casa come il nostro luogo sicuro, da salvaguardare. E’ utile, perciò, prendere qualche precauzione”.

Quale

“Intanto è necessario uscire il meno possibile, rispettando le regole, questa è la prima forma di protezione”.

Poi?

“Se usate guanti monouso quando andate al supermercato, ricordatevi che sono utili per non venire a contatto col virus, ma fate attenzione comunque a cosa toccate con quei guanti: da ricordare che le porte di ingresso nel corpo del virus sono occhi, naso e bocca, non la pelle delle mani. Gettate i guanti in appositi sacchetti di indifferenziata all’uscita del supermercato. Portate in macchina uno spruzzino disinfettante in modo da potervi spruzzare le mani e toccare l’interno della macchina in tutta sicurezza. Quando torniamo dal supermercato, togliamo le scarpe prima di entrare e disinfettiamole con una soluzione di acqua e candeggina, una parte di candeggina e nove parti di acqua. Vanno bene anche le soluzioni alcoliche diluite al 60-70 per cento. Disinfettiamo i sacchetti della spesa. Laviamoci le mani con acqua calda e sapone e di frequente. E’ utile pulire le superfici con cui veniamo spesso a contatto, le maniglie, i corrimano, il telefono, il telecomando, con frequenza. Ma soprattutto restiamo a casa, restiamo a casa, restiamo a casa. Ci sono scenari differenti da considerare, comunque”.

Per esempio?

“Una famiglia che ha un parente in quarantena tornato da un’altra regione, poniamo il caso”.

Cosa tenere presente?

“E’ necessaria una stanza tutta per lui, con una finestra, in modo da cambiare l’aria spesso, e un bagno dedicato. Se il bagno è in comune, va disinfettato ogni volta che viene usato dal familiare in quarantena. Il soggetto deve mangiare da solo e nella sua stanza usando il più possibile piatti, bicchieri e posate monouso. Attenzione alla raccolta dei rifiuti: tutti i rifiuti prodotti da quel familiare vanno buttati in un sacchetto di indifferenziato da porre all’interno di un altro sacchetto. La raccolta indifferenziata è stata incrementata come frequenza in molti comuni. Per tutti, ripeto, è necessario lavarsi spesso le mani”.

Qual è il consiglio più importante?

“Il solito: rispettare le regole al millesimo. Solo così possiamo fermare il virus”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi