Covid, sindaco in allarme: "Pochi vaccini, si va in zona rossa" - Live Sicilia

Covid, sindaco in allarme: “Pochi vaccini, si va in zona rossa”

I numeri che fanno preoccupare il primo cittadino.
MASCALI
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Sono i numeri troppo bassi a trascinare il comune di Mascali, nel Catanese, verso la zona rossa. Soltanto il 55% degli abitanti della città jonico-etnea ha infatti ricevuto il vaccino. Troppo poco per non lanciare l’allarme. Ed è infatti il primo cittadino Luigi Messina a mettere in guardia i propri cittadini su quanto potrebbe avvenire da qui a breve per arrestare l’avanzata pandemica, anche se il numero degli attuali positivi è relativamente contenuto (27 casi accertati).

“I numeri”

A dipingere il quadro è appunto il sindaco. “Abbiamo il ragionevole timore che Mascali possa essere inserita nella lista dei Comuni in zona Rossa – afferma il primo cittadino mascalese – e, uno scenario di questo tipo potrebbe provocare pesanti difficoltà di carattere sociale, economico, in un territorio come il nostro che ha una sua connotazione turistica: eventuali restrizioni potrebbero rivelarsi fatali. Attualmente risulta vaccinato il 49% della popolazione sotto i 60 anni e il 72% sopra i 60 anni di età. Il mio invito è quello di non indugiare e di vaccinarsi recandosi al più presto, previo consiglio dei rispettivi medici di famiglia, presso l’hub vaccinale dell’ospedale di Giarre dove prestano servizio gli operatori dell’Asp.”

“Serve l’hub”

“Chiederò anche al commissario che coordina le azioni di contrasto epidemiologico, perché preveda, con la collaborazione del Comune, l’attivazione di hub vaccinali in città in modi da favorire ulteriormente chi ha intenzione di vaccinarsi al più presto. La vaccinazione è una scelta personale, tuttavia è opportuno proteggersi scongiurando scenari ancora più nefasti. Del resto – conclude il sindaco – è storia che i vaccini in linea generale hanno aiutato le popolazioni a superare patologie gravi come la poliomielite; ritengo che anche questa volta ognuno debba assumersi le proprie responsabilità, vaccinandosi senza alcuna esitazione”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *