Cuffaro ai servizi sociali?| Oggi il giorno decisivo - Live Sicilia

Cuffaro ai servizi sociali?| Oggi il giorno decisivo

Ad ottobre l'ex presidente della Regione aveva chiesto di finire di scontare la sua pena dedicandosi ai più poveri, presso la Missione Speranza e Carità di Biagio Conte, a Palermo.

69 Commenti Condividi

PALERMO – Oggi sarà il giorno clou. Quello in cui l’ex presidente della Regione potrebbe conoscere il suo futuro e sapere se lavorerà per i poveri. Il Tribunale di Sorveglianza di Roma potrebbe infatti decidere se accogliere o meno la richiesta presentata da Totò Cuffaro tramite il suo avvocato, Maria Brucale, che ha firmato lo scorso ottobre l’istanza in cui chiede di finire di scontare il resto della sua pena tramite i servizi sociali. E il parere della Procura generale sarà fondamentale. Cuffaro, nella sua richiesta, era entrato nello specifico.

Il suo desiderio sarebbe infatti quello di mettersi al servizio “dei più poveri e degli ultimi della missione Speranza e Carità di Biagio Conte”, a Palermo quindi. Cuffaro è detenuto nel carcere Rebibbia di Roma dal gennaio del 2011, quando per lui scattò la condanna definitiva a sette anni per favoreggiamento alla mafia. Da allora, la sua condotta dietro le sbarre sarebbe stata impeccabile ed è proprio questo uno dei requisiti su cui si dovrà basare il Tribunale di Sorveglianza, che potrebbe anche riservarsi di decidere.

L’affidamento in prova ai servizi sociali diventa plausibile solo nel momento in cui il giudice ritiene che si tratti dell’alternativa necessaria al carcere per completare il percorso rieducativo del detenuto. Oltre alla condotta in carcere, quindi, serve la rivisitazione critica del passato del detenuto. Proprio in quel passato recente Totò Cuffaro ha sempre ribadito di non condividere le decisioni dei giudici, ma di rispettarle. Ma la richiesta di affidamento ai servizi sociali si baserebbe anche sul fatto che non ci sarebbe più alcun collegamento fra Cuffaro e i personaggi legati a Cosa nostra che lui favorì.

L’ex governatore, come stabilito dalla sentenza definitiva, ha avuto rapporti con Giuseppe Guttadauro, medico e capomafia di Brancaccio, al quale fece sapere, tramite Mimmo Miceli, pure lui dietro le sbarre, che in casa sua c’erano le microspie. E sempre Cuffaro avvertì l’imprenditore della sanità Michele Aiello, poi condannato per mafia, che i magistrati di Palermo indagavano sul suo conto. Lo aveva saputo grazie ad una rete di talpe negli uffici della Procura.

Adesso, dopo quasi tre anni, l’ex presidente della regione tenta di lasciare la sua cella la pianoterra del carcere di Rebibbia e tenta di ottenere l’affidamento in prova ai servizi sociali, misura che infatti, non viene esclusa per i reati aggravati dall’articolo 7, ovvero l’aggravante mafiosa.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

69 Commenti Condividi

Commenti

    Coraggio Totò…ti aspettiamo con tanto affetto e…..nostalgia.sei nei nostri cuori!

    7 anni per un intercettazione di cui non si è mai capita la reale conversazione e la Franzoni che ha sfondato il cranio a suo figlio invece gia’ fuori.Evviva la giustizia italiana

    Caro Presidente

    Dovrai scontare la Tua pena e se ci sono gli estremi per i servizi sociali sono certo che darai un grandissimo contributo.

    Ti auguroche il Natale Ti fortifichi ancor più nella fede cristiana e Ti renda esemplare sempre più.

    Buon Natale Totò .

    Giovanni

    Dovrebbero trovarsi in tante le sue condizioni. Ha già pagato per tutti.

    Nulla da aggiungere a quanto già detto in questi anni, se non quello di raccogliermi in preghiera come certamente starà facendo Totò affinché Nostro Signore illumini le menti e tocchi i cuori di Procuratori e Giudici di Sorveglianza. Dalla loro decisione di domani non dipenderà solamente l’alleviazione della pena inflitta a Cuffaro, ma anche gran parte della residua credibilità del sistema carcerario italiano. Ogni altro argomento o commento è superfluo e non opportuno in questo momento. In bocca al lupo a Totò e alla sua famiglia.

    Posto che le condanne definitive necessitano di essere scontate, occorre dire che Cuffaro ha dimostrato, da ciò che è dato sapere ai profani, uno spessore umano e spirituale fuori dal comune. E forse gli varrà, agli occhi di lo ha ritenuto colpevole, una probabile riabilitazione.
    Ai miei occhi lo è già.
    Ad ogni modo il tempo passa.
    Passerà anche per Cuffaro. Al termine sarà restituito all’affeto dei suoi cari e di chi gli vuole bene, mondato di ogni colpa. Che ha espiato, lo ribadisco, con innegabile decoro.
    Non Ti conosco personalmente sig. Cuffaro, ma Se leggerai queste righe, Ti auguro di cuore un sereno Buon Natale, pregno di speranze e buoni auspici.

    p.s. il mio nik non è legato a questo post. Uso sempre questo per rintracciare, nel tempo, i miei commenti.

    Non mi sembra ci siano tanti politici che “senza se e senza ma” , ha subito accettato la condanna senza una parola contro i giudici . Una lezione per tanti

    ma che siete ospiti di biagio conte, che aspettate totò con tanto affetto

    che la franzoni abbia spaccato ilo cranio al figlio, non lo so e non c’è l’arma del delitto, sulle intercettazioni non credo ci siano dubbi

    sono perfettamente d’accordo, con niccobono

    Totò in questo momento idealmente ci uniamo a te e preghiamo il buonDio affinchè tu possa ottenere ciò che il tuo cuore desideri. Te lo meriti tu
    ! La tua famiglia, la tua mamma. Ciao grande totò

    Caro totò ti auguro di cuore di poter rientrare nella tua terra che hai tanto amato e il cui popolo conserva un ricordo positivo al di la degli errori che hai potuto commettere al tuo confronto i politici di oggi sono ben poca cosa uomo dal cuore buono volto sempre alla pace e alla conciliazione bravissimo a fare sentire ogni singolo conoscente la persona più importante del mondo talento naturale nel ricordare tutto di tutti uomo di governo attento agli oppositori e rispettoso del pensiero altrui totò i tuoi amici di un tempo non hanno imparato niente da te ne Romano e compagni ne i tuoi amici di destra Alfano e schifani solo presuntuosi senza il tuo carisma naturale che tu possa tornare a insegnare a tanti cosa significa la dignità di una persona “per bene”

    Totó sta pagando x tutti i collusi spero tanto che il giudice gli conceda l’affidamento ai servizi sociali

    Grande Presidente stai dando a tutti una lezione di vita. Mi auguro che la richiesta sará accolta. Sei l’esempio dei paradossi di questa odierna societá di pazzi . Ovunque, al governo, in parlamento, in magistratura….

    Ci vuole ben altro per la “residua credibilità del sistema carcerario italiano”, che è un riflesso della (sempre meno) residua credibilità dei nostri politici

    Una lezione? In effetti si…………… siamo diventati un paese dove la normalità è diventata un’eccezione

    Si sta pagando per tutti spero che gli concedano i servizi sociali, poi noi ti rivoltiamo e ti eleggiamo di nuovo,. Però Totò questa volta non devi più sbagliare, niente più concorso esterno in associazione mafiosa, stavolta proprio l’associazione senza esterna. Facciamo le cose per bene e vedrai che riusciremo a dare un futuro a questa nostra martoriata terra di sicilia.

    mio caro ipocrisia visto che lei e’ cosi’ informato mi dica di cosa parlano queste intercettazioni

    Non sono mai stato un estimatore di Cuffaro. Se oggi stiamo come stiamo ha dato un importante contributo anche lui. Non posso pero’ riconoscergli di aver avuto grande dignita’ in questa circostanza. Quindi gli auguro di tornare al piu’ presto dai suoi cari, se lo e’ meritato e spero che abbia capito che deve stare lontano dalla politica per il suo stesso bene.

    Non sono mai stato un estimatore di Cuffaro, ma non vi è dubbio che con Cuffaro presidente stavamo tutti meglio, tutto funzionava meglio e i soldi dell Europa venivano spesi tutti ( male ), ma l’ economia regionale ne traeva vantaggi. Con Lombardo pensavamo di aver toccato il fondo, ma al peggio non c’è mai fine ed è arrivato Crocetta che più che Cricetta e’ stato una Croce sui Siciliani.
    Spero tanto che le accettino la sua richiesta, e che lei torni alla sua famiglia.
    Auguri Presidente !

    FUORI SUBITO.AUGURI PRESIDENTE.

    Spero che il giudice esamini positivamente la Tua richiesta e ti restituisca ai tuoi affetti, tutto il resto è … !!!

    RIMANGO SENZA PAROLE!! Tutti a “santificare” Cuffaro… Ma questi “estimatori” ricordano il “magna magna”durante il suo mandato..o la memoria è diventata “corta”?? Che Cuffaro sia stato il solo a pagare è fuor di dubbio -dietro c’erano anche altri politici-..ma elogiarlo …
    Ah..dimenticavo.. Il suo motto era “amo la Sicilia..e i siciliani” Quanto ha mangiato dalla tasca dei siciliani lui e gli amici suoi?? Ricordiamoci sempre ciò che politicamente ha fatto.. e non santifichiamolo..Ci sono persone che per “meno ruberìa” sono andati dentro.

    L’UNICO GRANDE PRESIDENTE CHE LA SICILIA ABBIA AVUTO NEGLI ULTIMI VENT’ANNI. DOPO DI LUI IL BUIO PIU’ TOTALE E UNA CRISI DI IDENTITA’, DI SPIRITUALITA’ E DI AMORE VERSO IL PROSSIMO SENZA PRECEDENTI.

    CARISSIMO TOTO’, CARISSIMO AMICO MIO COME HO FATTO L’ANNO SCORSO LO FARO’ ANCHE ADESSO VERRO’ IN AEROPORTO A SALUTARTI E AD ABBRACCIARTI FORTE FORTE PER TRASMETTERTI CALORE UMANO E DIRTI CHE TI VOGLIO UN BENE DI CUORE……..

    CONDIVIDO IN PIENO!

    e vabbè…..non è che la memoria è corta,siccome gli amici del cuffaro, ora sono con crocetta,dopo essere stati,giustamente,con lombardo, si può definire più “nà cunfusioni i testa” a tal punto di sembrare tutti bravissimi….boooni pì supra u pani…..a buon intenditori….

    Caro totò ero piccolo quando ti conobbi…ma ho un ricordo sempre grande
    Tvb

    ipocrisia, ma non hai nulla da fare che stare tutto il giorno a rompere le palle alla gente?
    la franzoni non avrà l’arma del delitto ma è verosimilmente imputata di omicidio. E , in ogni caso, non è l’unico caso di MALA giustizia in ITALIA quindi fai la cortesia, stai zitto/a/ e togliti dalle scatole, microcefalo.

    caro paul saranno tutti quelli che hanno mangiato nella stessa tavola. Chi sta in galera per favori alla mafia non mi rappresenta.

    Totò,
    soltanto chi ti ha conosciuto realmente conosce la verità.
    Questi cialtroni che scrivono senza nemmeno sapere di cosa parlano non fanno testo.
    MERITI di uscire , meriti il rispetto dei siciliani e anche quello di una magistratura troppo accanita e agguerrita.
    Berlusconi, in questo senso, ha ragione da vendere.
    Ciao Totò.

    forza toto’ , forza totò

    Vi rammento che nel documentario LA MAFIA E’ BIANCA si vede che il compare di Cuffaro, il dr. Miceli (ora galeotto pure lui) gli organizza un incontro con il pregiudicato Dr. Greco, già colpevole di avere curato UNO DEI KILLER DI DON PUGLISI.
    CUFFARO esce dalla macchina, si VASA Greco e si apparta in un giardino con questo COMPLICE DEGLI ASSASSINI DI DON PUGLISI.
    Cuffaro HA AMMESSO CHE SAPEVA CHE GRECO ERA PREGIUDICATO PER MAFIA, ma, a sua giustificazione, ha dichiarato che NON LO APPASSIONA SAPERE I MOTIVI PER CUI UNO E’ STATO IN GALERA!!!!
    Non lo appassiona e SI VASA UN COMPLICE DEGLI ASSASSINI DI DON PUGLISI!!
    E perchè lo ha incontrato?

    Ai soliti clienti, che non vogliono credere a quello che scrivo, dico di CERCARE IL DOCUMENTARIO LA MAFIA E’ BIANCA E VEDERE LA PARTE FINALE.

    MA COME ACCETTATE DI DIFENDERE UNO CHE SI APPARTA CON UN COMPLICE DEI KILLER DI DON PUGLISI E SE LO VASA?

    E perchè Cuffaro era circondato da condannati e inquisiti come Aiello, Miceli, Aragona, Ciuro, Riolo, Borzacchelli?
    E perchè il boss Guttadauro lo apprezzava tanto nelle intercettazioni?
    E perchè Guttadauro ha detto che Miceli gli aveva indicato Cuffaro come fonte delle sue informazioni sulle indagini?
    E perchè Riolo ha dichiarato di avere riferito a Cuffaro delle inchieste?
    Perchè Aiello ha detto che Cuffaro lo ha informato delle indagini?

    GALERA! GALERA! GALERA! GALERA!

    Cuffaro ha sbagliato è sta scontando con dignità la sua pena,ma su questo non c’erano dubbi.In Italia i delinquenti pericolosi sono lui e Corona,mentre i Sollecito le Franzoni e compagnie cantando vanno a fare gli show in tv e i giornalisti addirittura si schierano a loro favore.Ma smettiamola con queste ipocrisie e una volta tanto tiriamo fuori le palle,e facciamo pagare gli assassini.

    Siete dei grandi Sherlock Holmes, incotrate una persona e ne sapete vita, morte e miracoli…

    HAI DIMOSTRATO UNA DIGNITÀ FUORI DAL COMUNE. UN RISPETTO PER LE ISTITUZIONI STRAORDINARIO. NON HAI INVEITO. HAI ACCETTATO. HAI SUBITO UNA GOGNA MEDIATICA SCHIFOSA. PENSO AL VIDEO PATACCA DOVE TI HANNO ACCUSATO FALSAMENTE DI AVER AGGREDITO FALCONE. C’È STATA UNA STRATEGIA DIFFAMATORIA DIETRO TUTTO CIÒ. SPERIAMO CHE ADESSO, RESTITUENDOTI AI TUOI CARI, POSSA RICEVERE UN PRIMO ATTO DI GIUSTIZIA. TE LO MERITI.

    Sarebbe ora , altri come Berlusconi per aver dato notizie su D’Alema con suo fratello uno 2 anni e l’altro a 1 anno per Toto il signore della politica 7 anni. Il suo modo di fare disturbava a qualcuno speriamo bene ora grazie

    Che fa, censurate i commenti?

    Rifiuti : discarica = mafiosi : galera

    NON CI SONO DUBBI SULLE INTERCETTAZIONI? MA CHI SCRIVE QUESTE PATACCHE? RICORDO CHE L’INTERCETTAZIONE CHE HA INCASTRATO CUFFARO E’ STATA DISCONOSCIUTA DALLA POLIZIA SCIENTIFICA DI ROMA E DA UN DOCENTE DI FISICA DEL SUONO. L’UNICO AD AVER SENTITO LE PAROLE CHE INCASTRANO CUFFARO E’ STATO UN GEOMETRA NOMINATO PERITO, CHE HA DICHIARATO IN UDIENZA DI NON ESSERE UN ESPERTO. NONOSTANTE CIO’ I GIUDICI HANNO PREFERITO LA SUA CONSULENZA TECNICA A QUELLA DEGLI ESPERTI. QUESTA VICENDA E’ UNA DELLA PAGINE PIU’ BUIE ED OSCURE DELLA GIUSTIZIA ITALIANA.

    Toto’ sei stato e resterai una grande persona!!!!!!!!!!!!!! non ci saranna Presidenti che ti possono sostituire, io sono ancora giovane ma mi rammarico di non poter votare più un GRANDE PRESIDENTE; GRANDE UOMO, di nome TOTO CUFFARO, stai pagando per tutti i disonesti che ci governano e che ci stanno portando alla fame.
    GRANDE GRANDE GRANDE GRANDE GRANDE GRANDE GRANDE GRANDE TOTO CUFFARO

    per la cronaca la Franzoni non è imputata di omicidio, è stata condannata con sentenza passata in giudicato.

    CHUCKO. HAI SCRITTO UN CUMULO DI FALSITA’. VERGOGNATI. LE BALLE CHE DICI SONO DEGNE DELLA PATACCA DEL VIDEO CUFFARO-FALCONE. AIELLO, CIURO, RIOLO E BORZACCHELLI ERANO INCENSURATI. DI CHE PARLI? IGNORANTE.

    Ok Totò. Per me potresti anche andare a casa, dai tuoi.
    Fossi in te starei lontano dalla politica.
    Meglio poveri. Buone feste.

    LO DICO UNA VOLTA PER TUTTE. NON ESISTONO INTERCETTAZIONI ATTENDIBILI CHE INCASTRANO CUFFARO AL DI LA’ DI OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO. NON ESISTONO! IL “RAGIUNI AVIA TOTO’ CUFFARO”, TANTO SBANDIERATO DALLA STAMPA, SAPETE DA CHI E’ STATO SENTITO?

    1) IL CAPO DELLA POLIZIA SCIENTIFICA DI ROMA, ING. ZAMBONINI (PERITO DEL TRIBUNALE) HA DEFINITO LA FRASE: “NON UDIBILE”. TECNOLOGIE UTILIZZATE PER L’ASCOLTO: AVANZATISSIME. SI E’ DEFINITO ESPERTO.

    2) IL PROF. DELL’ISTITUTO GALILEO FERRARIS DI TORINO, (PERITO DI PARTE) DOCENTE DI FISICA DEL SUONO, HA DEFINITO LA FRASE “NON UDIBILE”. TECNOLOGIE UTILIZZATE PER L’ASCOLTO: AVANZATISSIME. SI E’ DEFINITO ESPERTO.

    3) UN GEOMETRA PALERMITANO, DI PROFESSIONE GEOMETRA, HA DICHIARATO DI AVER SENTITO LA FRASE. INTERROGATO HA MOSTRATO PARECCHIA ESITAZIONE (ASCOLTATE L’AUDIO DELLA SUA DEPOSIZIONE SU RADIO RADICALE). SI E’ DEFINITO NON ESPERTO. TECNOLOGIE UTILIZZATE PER L’ASCOLTO: IL REGISTRATORE DI CASA SUA.

    L’ESITO? I GIUDICI HANNO CREDUTO AL GEOMETRA.
    BENE! LASCIO OGNI COMMENTO A VOI SULLA STATO DELLA GIUSTIZIA ITALIANA.

    Caro Totò ti vogliamo bene Auguri

    QUANTO VELENO, SIG. CHUCKO. ERA PROPRIETARIO DEI POZZI DELL’ACQUA ESPROPRIATI DALLA GIUNTA CUFFARO PER COMBATTERE LO STRAPOTERE DELLA CRIMINALITA’ MAFIOSA?

    Spero oggi sia una buona giornata per lei presidente lo spero di cuore per lei e per i suoi cari . Auguri presidente

    Mi sono espresso male: Aiello, Miceli, Ciuro, Riolo e Borzacchelli allora erano incensurati.
    Si sono POI dimostrati fior di criminali.
    Ma la domanda è: come se li sceglieva i compari Cuffaro?

    CON VASAVASA non ho NULLA DI PERSONALE, solo che a me, UNO CHE SI VASA I COMPLICI DEGLI ASSASSINI DI DON PUGLISI MI FA SCHIFO.
    UNO AMMIRATO DA GUTTADAURO MI FA SCHIFO.

    Lo perdonerei se CONFESSASSE I SUOI REATI. Cosa che si guarda bene dal fare.

    KLIENTELISTI!!

    Se uno NON CONFESSA i suoi reati, non mostra ALCUNA DIGNITA’.

    Quella dell’intercettazione è una delle prove.
    Ci sono le confessioni di Riolo, Miceli e Guttadauro e l’inequivocabile sistema che girava attorno a Cuffaro, fatto da Miceli, Aragona e Guttadauro e da Borzacchelli, Riolo e Aiello.

    I GIUDICI NON SONO FESSI!!!!

    Sereno Natale presidente. Il Suo modo di fare me lo ha reso sempre simpatico. Ha sbagliato e sta pagando, a differenza di tanti altri. Speravamo in un cambiamento e miglioramento, ma è arrivato Crocetta…….una vera delusione. saluti.

    la giustizia ha già fatto il suo corso è stato condannato, oggi sconta la pena nel carcere di rebibbia. anche sè oggi non perdono il politico, non posso non ammirare l’uomo che è in lui. Spero che il tribunale accordi la possibilità di servire i più poveri, spero che i sentimenti di oggi siano reale pentimento. BUON NATALE TOTO’ con affetto

    Basta guardare il video su Youtube per capire che PAGLIACCIATA OSCENA ha fatto Kuffaro in quell’occasione.
    E basta vedere il documentario LA MAFIA E’ BIANCA e sentire i commenti favorevoli su Kuffaro DEL BOSS GUTTADAURO, pezzo grosso del mandamento di Brancaccio, uno dei più potenti e spietati di cosa nostra.

    Il REALE PENTIMENTO si concretizza in una BELLA CONFESSIONE DEI PROPRI REATI, nell’indentificazione delle persone con cui ha commesso i reati, i COLLETTI BIANCHI COMPLICI E I MAFIOSI CON CUI SI INCONTRAVA.

    Che doveva fare? Darsi latitante? Sbraitare contro i giudici?
    Kuffaro non è un mafioso, è un colletto bianco CORROTTO.
    Ha mantenuto un profilo basso per LIMITARE I DANNI.

    NON TI SEI ESPRESSO MALE, CHUCKO,HAI DETTO, COME AL SOLITO, COSE FALSE. VERGOGNATI. ADESSO TI FACCIO UNA LEZIONE DI STORIA, VISTO CHE PERSISTI NELLA TUA OTTUSA IGNORANZA. CIURO ERA IL BRACCIO DESTRO DI INGROIA. E NON ERA COMPARE DI CUFFARO. HA COLPA INGROIA SE CIURO ERA UN SERVO INFEDELE? IO CREDO DI NO. MA SE INGROIA NON HA COLPA PER AVER LAVORATO CON CIURO NON PUO’ ESSERE UNA COLPA PER CUFFARO CHE NEMMENO LO FREQUENTAVA. MICELI ERA MEDICO, INCENSURATO, E GIA’ CONSIGLIERE COMUNALE E ASSESSORE DI LEOLUCA ORLANDO. HA COLPA ORLANDO SE MICELI SE NE ANDAVA A CASA DI MAFIOSI? IO DICO DI NO. MA TU A CUFFARO LA COLPA LA DAI. BORZACCHELLI ERA UN MARESCIALLO DEI CARABINIERI CHE E’ STATO ELETTO CON I SUOI VOTI NELLA LISTA DEL BIANCOFIORE. CUFFARO NON LO HA FATTO ASSESSORE. L’ARMA DEI CARABINIERI HA COLPA SE BORZACCHELLI E’ STATO IMPLICATO NEI PROCESSI (DAI QUALI PARE CHE ORA SE NE STIA USCENDO). IO DICO DI NO. MA ALLORA PERCHE’ NE FAI UNA COLPA A CUFFARO. STESSO DISCORSO PER RIOLO. QUINDI, CARO CHUCKO, TI CONSIGLIO DI FARTI DOMANDE PIU’ INTELLIGENTI. PER ESEMPIO: PERCHE’ NON SPIEGHI A TUTTI LE RAGIONI PER LE QUALI LA PERIZIA CHE HA INCASTRATO CUFFARO E’ IN CONTRADDIZIONE CON LA PERIZIA DELLA POLIZIA SCIENTIFICA? RISPONDI A QUESTA DOMANDA, SAPIENTONE. P.S. NON DIRE MENZOGNE NEMMENO SU PUGLISI. STAI RIFILANDO L’ENNESIMA PATACCA. VAI A STUDIARE. ED ANCORA. LUI NON PUO’ CONFESSARE COSE CHE SOSTIENE DI NON AVERE COMMESSO. SI E’ SEMPRE PROCLAMATO INNOCENTE. E LA CHIAVE DI TUTTO STA NELLA PERIZIA. INFINE. QUI IL KLINTELISTA FORSE SEI TU., A CUI CUFFARO, MAGARI. AVRA’ ESPROPRIATO I POZZI DELL’ACQUA. POI RISPONDI AL PERCHE’ IL VIDEO PATACCA CUFFARO CONTRO FALCONE E’ STATO DIFFUSO NELLE SCUOLE COME VANGELO. PERCHè? RISPONDI, CHUCKO. ILLUMINACI

    “LA PAGLIACCIATA OSCENA”, COME TU LA DEFINISCI, ERA UNA CRITICA FEROCE AD UNA INCHIESTA FARSA CONCLUSASI QUINDICI GIORNI DOPO QUELLA TRASMISSIONE PER MANIFESTA INFONDATEZZA. CHUCKO SEI UN IGNORANTE ED UN ARROGANTE

    IN DIRITTO SI INSEGNA CHE LA PROVA TESTIMONIALE E’ QUELLA PIU’ FRAGILE…. BENE. DUNQUE, CHUCKO AMMETTI CHE LE PROVE VALIDE ERANO SOLO QUELLE TESTIMONIALI E NON LE INTERCETTAZIONI. QUINDI CUFFARO SAREBBE IN GALERA PER LA TESTIMONIANZA DI PERSONE MOLTO ATTENDIBILI.
    1) GUTTADAURO, MAFIOSO
    2) MICELI, CONSORSO ESTERNO
    3) ARAGONA, FALSIFICATORE DELLA CARTELLA CLINICA DI BRUSCA.

    ORA E’ TUTTO CHIARO. PERSONE COSì CRISTALLINE MERITAVANO DI ESSERE RITENUTE ATTENDIBILI…. FORSE PERò UNA BELLA INTERCETTAZIONE NON AVREBBE GUASTATO. PECCATO CHE E’ ANDATA COME E’ ANDATA.
    CHUCKO. CI FAI PIU’ FIGURA SE CONFESSI I TUOI CRIMINI.

    Vorrei parlarvi di Salvatore, poichè ho trascorso molto tempo con lui a Rebibbia dirinpettaio di cella, compagno di università,aiutante nel digitare il suo secondo libro, ecc.. ecc.. oggi sono uscito e sono in affidamento al servizio sociale, mi sono e mi trovo in difficolta, ho ricevuto tante belle parole la sera prima di uscire , non ho ricevuto una lettera, però gli auguro l’uscita dall’inferno, perche il carcere è l’inferno, ma non parlatemi dei politici, ancora non capisco noi italiani come facciamo a sopportare questa gente che si sono mangiati tutto, ed ancora continuano.

    Totò purtroppo come enzo tortora, coraggio

    Povero Toto! POVERO TOTO’!!!

    In galera perchè ingenuo come non mai si è circondato di un branco di criminali che si sono passati informazioni tra di loro e poi hanno voluto trascinarsi in galera pure lui.
    POVERO VASAVASA COM’E’ STATO INGENUO!!!

    No, MA DITE SUL SERIO?????!!!!

    E mi chiedete pure di confessare i MIEI crimini?

    Ma sono su scherzi a parte?
    Ragazzi…. SVEGLIATEVIIIIII!!!!!!

    Quella pagliacciata è piaciuta A VOI e al boss GUTTADAURO, boss del mandamento di BRANCACCIO, il mandamento dei KILLER DI DON PUGLISI e DEL MEDICO GRECO CHE CURO’ UNO DEGLI ASSASSINI MENTRE ERA LATITANTE.
    VASAVASA LO INCONTRO’ DOPO CHE ERA USCITO DALLA GALERA E SE LO VASO’ RIPRESO DALLE TELECAMERE DELLA POLIZIA.

    Ma voi NON VOLETE CAPIRE!!! NON VOLETE.

    Il presidente della regione fa diventare deputato regionale un tal Borzacchelli, che è MARESCIALLO dei carabinieri gli porta a contatto Ciuro (GdF) e Riolo (ROS) che si occupano di intercettazioni. Ciuro e Riolo si riveleranno essere delle TALPE.
    Perchè Borzacchelli diventa deputato? Perchè Ciuro e Riolo vengono presentati al presidente?

    Il presidente della regione frequenta Aiello, Miceli, Aragona e Greco. Aiello e Miceli sono incensurati, ma si rivelano prestanome di Provenzano e frequentatore del boss Guttadauro .
    Aragona e Greco sono PREGIUDICATI PER MAFIA.

    Guttadauro e Aiello ricevono soffiate relative ad intercettazioni sul loro conto.

    Miceli, Aragona e Aiello AMMETTONO che gliene ha parlato il presidente della regione.

    POVERO TOTO’!!! POVERO TOTO’!!!

    Un presidente della regione non ha il diritto di circondarsi di carabinieri e finanzieri che si occupano di intercettazioni!

    Un presidente della regione non ha il diritto di frequentare pregiudicati!

    Un presidente della regione non può avere la sfortuna di frequentare A SUA INSAPUTA personaggi che POI si rivelano mafiosi!

    Un presidente della regione non può avere la sfortuna che i suoi amici carabinieri e finanzieri rivelino segreti ai suoi amici pregiudicati e mafiosi (a sua insaputa)!

    Un presidente della regione non può avere la sfortuna che i suoi amici mentano ai giudici dicendo che LUI ha fatto la spia!

    Non PUO’… PERCHE’???

    Perchè arrivano dei giudici KATTIVISSIMI e ritengono CHE LUI SAPESSE E ABBIA EFFETTIVAMENTE FATTO LA SPIA!!!

    INVECE LUI E’ SOLO INGENUO!!!!! CUFFARO E’ UN INGENUO!!!!!
    CE L’HA SCRITTO IN FACCIA, CHE E’ INGENUO!!!!

    CHUCKO, SEI A CORTO DI ARGOMENTI E CAMBI DISCORSO.
    e’ VERO O NO CHE L’INCHIESTA DI CUI SI PARLO’ NELLA TRASMISSIONE DEL 26 SETTEMBRE 1991, CONTRO CUI SI ERA SCAGLIATO CUFFARO SI CONCLUSE POCHI GIORNI PER MANIFESTA INFONDATEZZA? RISPONDI.. DOPO PARLIAMO DI GRECO. MA TU DEVI RISPONDERE A QUESTA COSA.

    chucciolo, se la metti su questo piano finisci con offendere anche Ingroia, che aveva Ciuro come suo braccio destro. Le due considerazioni sono destrutturate, gonfiate da furore ideologiche e denotano una tracotanza ed una ignoranza dei fatti sconvolgente. Ricordati anche che “La Mafia è Bianca” non è la Bibbia. L^ dentro ci sono un cumulo di sciocchezza. Primo tra tutti l’accostamento tra Cuffaro e Falcone che è un imbroglio.

    lui si proclama innocente. che deve confessare?

    e noi non dobbiamo dimenticare. Tutti devono sapere come la realtà è stata manipolata. I nemici di Giovanni Falcone a fare antimafia, e chi lo stimava è stato trasformato dai media come suo nemico. Questa è dittatura. Ma gente, come chucko, serva del potere, di queste cose non si indigna.

    Leggo con stupore che il sig. Chucko perseguita letteralmente ogni post dove si parla di Cuffaro ponendo, peraltro, quesiti infantili e scorretti.
    Si legga meglio le sentenze, e si accorgerà della pochezza del quadro probatorio.
    Si risparmierebbe commenti inutili e che lo rendono ridicolo agli occhi di chi conosce i processi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.