Dal meccanico all'estetista, | partono i corsi di formazione - Live Sicilia

Dal meccanico all’estetista, | partono i corsi di formazione

Finanziamento da 13 milioni di euro
di
10 Commenti Condividi

Quattordici figure professionali certificate, per un totale di 143 corsi di formazione professionale attivati: è questo il contenuto del decreto firmato ieri da Mario Centrorrino, assessore regionale alla formazione. Operatori di centri benessere, cuoco, operatore meccanico, elettrico ed elettromeccanico. I corsi partiranno lunedì, con grande ritardo rispetto alle previsioni d’inizio a settembre. Per l’anno scolastico in corso, le iscrizioni sono già chiuse e i corsi inizieranno lunedì. Il tutto per un finanziamento statale di tredici milioni di euro, ai quali verranno integrati ulteriori fondi da parte dell’amministrazione regionale.
La selezione degli studenti è stata operata in collaborazione con le scuole medie siciliane.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

10 Commenti Condividi

Commenti

    NOI DIPENDENTI DELLA FORMAZIONE VANTIAMO PARECCHI STIPENDI ARRETRATI… COME SI FA A CAMPARE UNA FAMIGLIA!!!!! SONO DISPERATO, ASSESSORE REGOLARIZZI QUESTO SISTEMA… E’ ABBERRANTE CHE UN LAVORATORE DEVE ATTENDERE IL SUO STIPENDIO TRE, QUATTRO ANCHE CINQUE MESI!!!!! CAPISCO CHE, CHI PRENDE LO STIPENDIO OGNI MESE SE NE FOTTE, PERO’ PER UMANITA’ AIUTATECI!!!!!

    Grande Centorrino!!!! Ha scoperto l’acqua calda!!! Queste qualifiche non servono a niente!!!! Di persone con qualifiche uguali e più alte, ce ne sono a spasso qaunti ne vuole… Ancora una volta, si continua ad operare nella stessa direzione.
    Comincio a pensare sempre di più che lombardo non sia capace di portare avanti questa regione. E’ bravo solo a stare a quel posto, di faccia ai PDL catanesi e agli altri…. Comunque, sta facendo comprendere, con le sue vicende, quanto poco trasparente sia il sistema……

    la regione o le associazioni di categoria non hanno mai fatto un corso di formazione per imparare a fare le statue o presepi o sculture particolari ,come mai?

    @ Amleto
    mi sa tanto che per te ogni scusa è buona per criticare Lombardo ed il suo governo: se i finanziamenti si utilizzano, perchè si utilizzano; se non si utilizzano, perchè non si utilizzano…
    Ma siamo seri…

    Ma hanno mai provato a pensare a dei corsi di formazione professionale per i precari della pubblica amministrazione senza arte né parte?

    Non servono a niente!!! Sia le qualifiche sia, perdonatemi,la gente che si affanna a lavorare in questi enti.
    La proposta di Elio è improponibile, perchè i raccomandati della formazione, assai spesso, sono più ignoranti dei precari senza arte nè parte.
    Mi chiedo se i politici leggono questi post; se hanno la dignità di ammettere la loro incapacità, di rifiutare un giorno l’ipocrisia e lo sporco che hanno creato.
    Chi rifiuta questo sistema potrebbe creare non solo un comitato di protesta, ma persino un vero partito:
    “Anti-lecchini alla Regione; soluzioni con effetti retroattivi”.
    Pensate a Grillo, malgrado i toni, cosa combina sul Web.
    Nel caso qualcuno si entusiasma all’idea… IO ADERISCO.

    Ci tengo a precisare che non ho nulla contro la gente che lavora, mi riferisco al post di quel signore che si firma “Io non voto più”, ce l’ho con chi l’ha fregato promettendogli, a suo tempo, un posto “facile” alla Regione.
    Non c’è niente di facile per chi il lavoro se lo deve guadagnare!

    Certo che per formare un acconciatore si sborsano 34 mila euro, capisco come sti corsi fanno gola.
    Ma meglio dare 34 mila euro a dei ragazzi che non si possono permettere di pagare gli studi universitari.
    Oppure mi sbaglio, meglio formare parrucchieri, addetti alla macelleria, pasticceri, maggiordomi e un bel bacino di precari da sfruttare per i voti.
    So sick…

    Giusto per precisione, questi sono i corsi triennali per l’assolvimento dell’obbligo scolastico e formativo, quindi indirizzati ai ragazzi tra i 14 e i 18 anni fuoriusciti dal classico circuito scolastico….anche questi non servono a niente…??? parlate tanto per dare aria alla bocca, sempre a criticare e pontificare su cose che nemmeno conoscete, rispetto per chi lavora ogni giorno e ci mette passione e serietà….
    Vergogna!!!

    io vorrei avere più informazioni su questi corsi ,precisamente il posto in cui verranno fatti se sono gratuiti o meno…. aspetto 1 vostra risp sulla mia e- mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.