"Dico tutta la verità | e non collaboro più" - Live Sicilia

“Dico tutta la verità | e non collaboro più”

Massimo Ciancimino scrive, dopo la deposizione fiume di due giorni. Manda un commento a un pezzo che lo riguarda su blogsicilia. Racconta un percorso difficile, racconta la solitudine, i guai, le minacce e dice una cosa che lascerà probabilmente il segno: "Avverto a tal proposito la necessità, viste anche le pressioni ed ulteriori minacce ricevute ultimamente, una volta terminata la deposizione in aula come teste, di interrompere quel rapporto, devo dire molto corretto, e costruttivo già instaurato con la procura di Palermo e Caltanissetta". Una rivelazione che Livesicilia propone ai suoi lettori, pubblicando il commento.
Massimo Ciancimino su Blogsicilia
di
13 Commenti Condividi

Gentilissimo Carmelo, grazie per il Tuo sostegno,
sicuramente non sto vivendo un momento molto facile e né quantomeno confortato da amici o presunti tali che mi incoraggiano ad andare avanti per questo Mio difficile percorso. Anzi forse quei pochi che ancora ritenevo tali, ultimamente fanno volentieri a meno anche nel rivolgermi un semplice saluto. Non credo al momento di poter essere da esempio per nessuno, non vedo luce in questo tunnel, sono molto stanco anche se cerco di non far trasparire nulla durante la Mia non facile deposizione, in aula,  sto seriamente valutando, al fine di non mettere a rischio non il Mio patrimonio come ormai il ben rodato “slogan ” ma bensì, il Mio matrimonio. Avverto a tal proposito la necessità, viste anche le pressioni ed ulteriori minacce ricevute ultimamente, una volta terminata la deposizione in aula come teste, di interrompere quel rapporto, devo dire molto corretto e costruttivo, già instaurato con la procura di Palermo e Caltanissetta.

Ancora grazie, Massimo Ciancimino

Qui il post di BlogSicilia in cui Ciancimino ha commentato

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

13 Commenti Condividi

Commenti

    Gent.le sig. Ciancimino,io la apprezzo per quello che sta facendo continui cosi e non si arrenda!

    Penso che dovrebbe continuare per riscattare la Sicilia onesta…

    io lo avrei apprezzato nel momento in cui avesse denunciato il tutto quando suo padre era vivo e vegeto, così che potesse confermare, o meno, il tutto!
    Chi mi dice che non si sia inventato il tutto? chi può confermare o smentire tutto quello che ha raccontato? “papà mio mi ha detto…..” vale tanto quanto un “come diceva mio nonno” e giù una storiellina con tanto di morale, oppure un “come gli antichi dicevano” e giù un proverbio! Ma poi il nonno di chi o quali antichi fossero non si è mai venuto a sapere! In pratica…classiche leggende metropolitane!

    Credo, che le cose avvengano esattamente quando devono avvenire: nè prima nè dopo. Non so quali siano state le ragioni che le hanno impedito di parlare prima. Per lei saranno state valide. Non saremo mai abbastanza grandi per giudicare gli altri. Non mi stancherò mai di dire e ribadire: “prima di giudicare un uomo cammina per tre lune con le sue scarpe”. E se anche provo ad immaginare il carico delle responsabilità, le pressioni, le minacce, i ricatti che hanno condizionato e condizionano la sua esistenza posso solo approssimarmi all’idea, mai all’essenza, al nucleo. Non credo nelle coincidenze. Non credo nel caso. Quello che lei sta facendo ha un senso, ha uno scopo. Gli effetti che produrrà non li conosce nessuno e non rivestono lei di responsabilità. Lei il suo carico lo ha portato, adesso qualcun’altro lo dovrà raccogliere.

    continui per amore della verita e per riscattare gueta discraziata terra di sicilia.da parte mia grazie

    Buonasera Sig.Ciancimino…io credo e spero come tanti siciliani onesti, e che lottano ogni giorno con ingiustizie mafiose…che lei sia la rivalsa..il riscatto di tanti che come me..credono in lei…non si faccia intimorire da falsi amici, ogniuno di noi ne soffre di questo…ma non molli adesso…proprio adesso che stiamo cominciando a vedere un pò di luce…di verità…lei deve essere forte…coraggio…perchè tanti come me… siamo con lei…

    prescindendo dalle storie del passato, oggi, Massimo stà dimostrando di avere coraggio e dopo le dichiarazioni cifrate del sig. Dell’Utri dovrà dimostrare anche a sè stesso di averne molto di coraggio, se vorrà certificare quanto sostenuto e riportato anche nel suo libro “in nome del Padre” che paradossalmente rivisiterebbe la figura del padre all’interno di un sistema politico-partitico interamente corrotto.
    E per questo non dovrà sentire o leggere solo sterili dichiarazioni ma avvertire realmente la vicinanza della gente onesta, che certamente non manca.

    Massimo Ciancimino e Vittorio Mangano sono i veri eroi della nostra Repubblica! Avanti così…

    Io la ringrazio, sig. Massimo Ciancimino, perchè sta adoperandosi perchè Verità faccia luce e Giustizia prevalga. Sicuramente avrà perso o perderà degli amici, sappia però che io, come credo tanti altri Italiani, la stimo per la sua disponibilità a fare chiarezza, disponibilità che non riscontro in tanti uomini delle istituzioni. Le auguro di trovare la forza di continuare anche in queste mie poche parole, scritte con la mente e con il cuore e le assicuro che la verità rende liberi. Una stretta di mano ideale, da Bergamo.

    Un Ciancimino ha riscattato Palermo…
    Un nuovo Ciancimino riscatta la Sicilia…
    ……????….

    mi piacerebbe avere una risposta: come mai il Sig. Ciancimino sta uscendo ora con tutte queste belle parole??? e non lo ha fatto prima??? Secondo me un motivo preciso ci sarà….vuole destabilizzare la vita politica???

    un ciancimino ha rubato e strazziato palermo questo che vuole fare?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *