Dissesto finanziario, si va verso una norma salva Palermo - Live Sicilia

Dissesto finanziario, si va verso una norma salva Palermo

Il Governo studia un emendamento per i capoluoghi in difficoltà economiche
COMUNE
di
9 Commenti Condividi

PALERMO – Potrebbe aprirsi uno spiraglio per il dissesto finanziario del comune di Palermo. Al capoluogo siciliano è indirizzata infatti una norma a cui sta lavorando il Governo nazionale con misure per le città metropolitane in pre-dissesto, da inserire in un emendamento ad hoc alla legge di Bilancio. L’emendamento riguarda soprattutto le città di Napoli, Torino, Reggio Calabria e Palermo. A quanto si apprende la norma, in sintesi, prevede che lo Stato dia alle città metropolitane in difficoltà un contributo straordinario pluriennale, chiedendo in cambio impegni su fiscalità, riscossione, patrimonio e personale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    mentre Orlando accende alberi natalizi con tanto di sudditi sorridenti al suo fianco, Palermo sprofonda in un epilogo drammatico fatto di una gestione folle e scellerata fatta da uomini incapaci del loro dovere civico. signore e signori, arrendiamoci , Palermo è finita.

    CHE SCHIFO DI POLITICA E TUTTO PER SALVARSI IL DEDERE

    Leoluca ha ancora una volta dimostrato di avere tanti santi protettori in paradiso ed anche un lato B smisurato. Beato lui……

    Città finita. Amministrazione impunità

    Città finita. Amministrazione impunità !

    Non stanno salvando il k**lo a Leoluca ,ma PD e 5 stelle stanno cercando di potersi presentare alle prossime elezioni comunali con un minimo di dignità politica amministrativa

    mentre il medico o i medici studiano , il malato muore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.